BSB Snetterton Prove 2: O’Halloran leader con la Honda

BSB Snetterton Prove 2: O’Halloran leader con la Honda

Sul podio nelle due gare lo scorso anno, Jason O’Halloran primeggia nelle seconde libere del British Superbike a Snetterton nonostante una caduta.

Da sempre Snetterton è stato un terreno di caccia delle Honda protagoniste del British Superbike, una tesi ribadita dai responsi della seconda sessione di prove libere disputatasi in condizioni di pista asciutta. Davanti a tutti svetta Jason O’Halloran con la prima delle tre Fireblade SP schierate dal team Honda Racing UK diretto da Havier Beltran, ma l’epilogo non è stato dei migliori: dopo aver indovinato due tornate consecutive su alti livelli (1’48″288, best lap in 1’48″212), l’australiano è finito a terra senza conseguenze alla curva intitolata a Giacomo Agostini. Per l’ex protagonista del British Supersport soltanto un piccolo contrattempo, non abbastanza per inficiare un venerdì di attività che conferma il potenziale Honda su questa pista (testimoniato oltretutto dal doppio-podio del 2015) e con il chiaro intento di riportare domenica nelle due gare in programma la casa dell’ala dorata ad una vittoria che manca ormai da troppo tempo: 25 agosto 2014, Peter Hickman in trionfo nella seconda manche di Cadwell Park.

Questo l’intento di O’Halloran che primeggia in una classifica molto giovane per quanto concerne le posizioni di testa. Alle sue spalle, distanziato di 112 millesimi, figura infatti Danny Buchan con la Panigale R (senza nuovo terminale di scarico) schierata dal team Moto Rapido, a ruota è terzo il poleman di Brands Hatch Indy Luke Mossey (Quattro Plant TECcare Kawasaki) con Peter Hickman tornato protagonista staccando il quarto crono. Mancano momentaneamente all’appello i ‘big‘ con il capoclassifica Leon Haslam addirittura undicesimo (e ai box nei minuti decisivi della sessione), ma pur sempre parte integrante di una dozzina esatta di piloti racchiusi in meno di 1″. Tra questi c’è Shane Byrne (5°), insieme al compagno di squadra Glenn Irwin (7°) in evidenza con le due Panigale R del Paul Bird Motorsport equipaggiate dal nuovo terminale di scarico Termignoni, ritrovandosi con nel mezzo Tommy Bridewell competitivo con la prima delle due Gixxer di Halsall Bennetts Suzuki.

Nella top-10 oltre a James Ellison (10°, GBmoto Kawasaki) e Dan Linfoot (9° con l’altra Honda Fireblade di punta) ben figura Broc Parkes, ottavo assoluto in sostituzione dell’infortunato John Hopkins (frattura della clavicola destra a Knockhill) al team THM ePayMe Yamaha. L’australiano, così come Haslam e Kiyonari reduce dalla tre-giorni di test ufficiali della 8 ore di Suzuka, chiude ottavo e per certi versi mai così in alto nel BSB, considerato che lo scorso anno non andò oltre qualche punticino conquistato qua e là con Milwaukee Yamaha (8° a Brands Hatch, due 11° posti proprio a Snetterton). Se le Tyco BMW di Michael Laverty e Christian Iddon concludono rispettivamente in dodicesima e tredicesima posizione, aspettando le qualifiche di domani il nostro Vittorio Iannuzzo è provvisoriamente trentunesimo con l’unica Ninja ZX-10R del team Gearlink Kawasaki.

MCE Insurance British Superbike Championship 2016
Snetterton 300
Classifica Prove Libere 2

01- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – 1’48.212
02- Danny Buchan – Lloyds British Moto Rapido – Ducati Panigale R – + 0.112
03- Luke Mossey – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.251
04- Peter Hickman – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.424
05- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.449
06- Tommy Bridewell – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.469
07- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.494
08- Broc Parkes – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.503
09- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 0.712
10- James Ellison – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.720
11- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.799
12- Michael Laverty – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 0.965
13- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 1.014
14- Richard Cooper – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.089
15- Lee Jackson – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.103
16- Martin Jessopp – Ridersmotorcycles.com BMW – BMW S1000RR – + 1.316
17- Billy McConnell – FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1.518
18- Alastair Seeley – Royal Air Force BMW – BMW S1000RR – + 1.685
19- Jakub Smrz – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.725
20- Jake Dixon – Briggs Equipment BMW – BMW S1000RR – + 1.750
21- Stuart Easton – ePayMe Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.929
22- James Rispoli – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.252
23- Jack Kennedy – Team WD-40 Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 2.588
24- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.750
25- Filip Backlund – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.201
26- Ryuichi Kiyonari – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.231
27- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.727
28- Howie Mainwaring – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 3.854
29- Jenny Tinmouth – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 4.019
30- Josh Hook – Team WD-40 Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 4.527
31- Vittorio Iannuzzo – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 4.685
32- Josh Wainwright – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 4.696
33- Michael Howarth – MotoDex Performance First – BMW S1000RR – + 14.216

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy