BSB: si corre ad Oulton Park per un terzo round 2018 imperdibile

BSB: si corre ad Oulton Park per un terzo round 2018 imperdibile

Bradley Ray difende la leadership dagli assalti di Shane Byrne e Leon Haslam, ma non solo: il BSB fa tappa ad Oulton Park con tanti spunti d’interesse nelle due gare in programma lunedì 7 maggio.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Il BSB di scena ad Oulton Park

Non poteva esserci location migliore di Oulton Park per ospitare l’ultimo round del Bennetts BSB prima della tradizionale “pausa Road Races” (North West 200 e TT) prevista dal calendario. Per il terzo round il campionato nazionale Superbike più competitivo e spettacolare del pianeta fa tappa ad Oulton Park, tracciato che nella sua essenza contiene tutti gli elementi distintivi del Motorsport d’oltremanica: saliscendi, curvoni veloci, chicane, di tutto e un po’ compresa la Shell in prossimità di un laghetto e la Deer Leap dove i piloti passano a pochi metri (centimetri?…) da una quercia. Un palcoscenico dove si sono registrate sempre gare dall’elevato tasso di spettacolarità, prerogativa delle due manche in programma lunedì 7 maggio alle 14:30 e 17:30 italiane (Diretta TV su AutomotoTV).

BRADLEY RAY LEADER – In virtù di un sensazionale inizio di stagione sarà il non-ancora-ventunenne Bradley Ray a presentarsi ad Oulton Park da capo-classifica di campionato. Mattatore del weekend di Donington Park avvicinando il record di Jonathan Rea quale più giovane vincitore di sempre di una gara nella storia del BSB, il giovane alfiere Buildbase Suzuki correrà su di un tracciato amico: lo scorso mese di settembre, a sorpresa, in Gara 2 si rese protagonista di una superlativa rimonta culminata con la conquista del primo podio in carriera. Premesse invitanti per Brad #28, il quale deve anche sciogliere il noto relativo all’eventuale wild card Mondiale di Donington Park: la squadra è tentata a correre ed ha già invitato la domanda d’iscrizione, ma varie problematiche (dovrebbe correre apparentemente con la centralina MoTeC del BSB…) per il momento non hanno formalizzato questo impegno agonistico tuttora in via di definizione.

BYRNE E HASLAM ALL’ATTACCO – Ci sarà invece come wild card mondiale a Donington Leon Haslam, tornato alla vittoria in una spettacolare seconda manche a Brands Hatch Indy con un memorabile sorpasso alla penultima curva nei confronti di Glenn Irwin. Il 27enne di Carrickfergus è stato inoltre il più veloce nei Test ufficiali pre-evento ad Oulton Park dove le Ducati Panigale R del Paul Bird Motorsport sono parse in gran spolvero, un plus in più per Shane Byrne decido ad arricchire il bottino di 11 successi maturati in carriera sul tracciato di Oulton Park.

EQUILIBRIO – In una stagione 2018 all’insegna dell’equilibrio nelle posizioni che contano ci sono dati a suffragio di questa tesi: 3 differenti vincitori nelle prime 4 gare, 8 piloti saliti almeno una volta sul podio in rappresentanza di tutte e 6 le case (Suzuki, Ducati, Kawasaki, BMW, Yamaha, Honda) impegnate nella categoria. Un segnale di buon auspicio per la coppia Tyco BMW formata da Michael Laverty e Christian Iddon, a braccetto rispettivamente quinto e sesto in campionato, così come per piloti chiamati al riscatto: da Jake Dixon (memorabile rimonta ad Oulton Park lo scorso mese di settembre in Gara 1) a Josh Brookes (segnali di ripresa a Brands Hatch Indy), passando per un James Ellison sfortunato nell’ultimo round. Da valutare la situazione in casa Honda con Jason O’Halloran tra i potenziali protagonisti del weekend e con l’eccezionale ritorno del tri-Campione Ryuichi Kiyonari, convocato in sostituzione dell’infortunato Dan Linfoot: una ragione d’interesse in più per il primo Bank Holiday Weekend della stagione.

Bennetts British Superbike Championship 2018
La Classifica di Campionato (tra parentesi i Podium Credits)

01- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 79 (13)
02- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – 69 (8)
03- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 65 (8)
04- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – 48 (3)
05- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – 36 (1)
06- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – 33
07- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – 32 (1)
08- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – 29 (1)
09- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 24
10- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 24
11- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 23
12- James Ellison – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – 21 (1)
13- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR – 19
14- Tommy Bridewell – Movuno.com Halsall – Suzuki GSX-R 1000 – 17
15- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – 16
16- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 12
17- Carl Phillips – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 6
18- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 3
19- Jakub Smrz – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – 2
20- Taylor Mackenzie – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R – 2
21- Gino Rea – OMG Racing UK Ltd – Suzuki GSX-R 1000 – 1

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy