BSB Brands Hatch, Qualifiche: Glenn Irwin con la Ducati in pole

BSB Brands Hatch, Qualifiche: Glenn Irwin con la Ducati in pole

Glenn Irwin il quinto differente poleman in sei round: primeggia con Be Wiser PBM Ducati a Brands Hatch davanti a Brookes (Yamaha) e Dixon (Kawasaki), 5° Leon Haslam.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Glenn Irwin in pole a Brands Hatch

Sei round, cinque differenti poleman. Dopo Leon Haslam (a Donington Park), Bradley Ray (Brands Hatch Indy e Snetterton), Shane Byrne (Oulton Park) e Jake Dixon (Knockhill), sul tracciato Grand Prix di Brands Hatch Glenn Irwin ha messo a segno la prima personale pole position in carriera nel BSB British Superbike uscendo fuori al momento più opportuno: il decisivo Q3 delle qualifiche ufficiali. Seppur lontano dal primato di 1’24″163 siglato l’ottobre scorso da Shane Byrne (per la prima volta presente nel paddock dall’incidente del 17 maggio scorso), il portacolori Be Wiser PBM Ducati ha condotto la Ducati Panigale R #2 ad un rimarchevole crono di 1’24″628, sufficiente per regolare di soli 81 millesimi Josh Brookes, di 0″140 Jake Dixon, per 1 millesimo in prima fila a scapito di un convincente ed in costante ascesa Tarran Mackenzie.

LA PRIMA POLE DI GLENN IRWIN – Mattatore delle ultime due edizioni della North West 200 ed in trionfo lo scorso mese di novembre al Macau Grand Prix, Glenn Irwin ora punta decisamente in alto anche nel BSB. Alla sua terza stagione consecutiva con PBM Ducati, l’originario di Carrickfergus si è guadagnato la prima pole in carriera mettendo in mostra anche un buon passo nel corso delle prove libere, combinazione di fattori che dovrebbero consentirgli di lottare al vertice nelle due gare in programma domani alle 14:30 e 17:30 italiane (diretta TV esclusiva su AutomotoTV, canale 228 di Sky). Irwin ha avuto ragione di uno specialista del circuito Grand Prix come Josh Brookes, secondo con McAMS Yamaha (e domani correrà con la speciale livrea dedicata al 20esimo anniversario della R1), così come di Jake Dixon, terzo dopo aver primeggiato nel Q1 e Q2. Per 1/1000 ha mancato un clamoroso approdo in prima fila Tarran Mackenzie, uno dei giovani leoni in evidenza oggi insieme ad Andrew Irwin. Il fratello di Glenn, al personale terzo gettone di presenza nel BSB da sostituto dell’insostituibile Shane Byrne in Be Wiser PBM Ducati, si è qualificato per la prima volta per il Q3 ottenendo l’ottavo tempo con l’unico neo di una scivolata senza conseguenze fisiche alla Paddock Hill Bend.

HASLAM QUINTO, TANTI DELUSI – Al giro di boa della stagione (ma il campionato entrerà nel vivo con lo Showdown), per gli avversari di Leon Haslam si prospettano due gare dove sarà possibile guadagnare preziosi Podium Credits per i play-off dei conclusivi tre round del calendario. “Pocket Rocket” non è infatti andato oltre il quinto tempo, tra i “delusi” di una qualifica che ha riservato tanti colpi di scena: caduto alla Graham Hill nel Q2 James Ellison prenderà il via di Gara 1 dalla diciottesima casella, fuori al Q1 anche Tommy Bridewell (a terra alla Westfield al suo debutto con il team Moto Rapido Ducati) così come Dan Linfoot, rallentato al suo giro buono da Aaron Zanotti ritrovandosi diciannovesimo in griglia. Non è andata meglio a Bradley Ray, rimasto inspiegabilmente ai box per gran parte del Q2 e, una volta preso il via della pista, non andato oltre il quattordicesimo tempo: Brands Hatch offre tante chance di sorpasso, ma dalla quinta fila sarà dura recuperare terreno…

2018 Bennetts British Superbike Championship 2018
Brands Hatch GP
Classifica Qualifiche (Q3)

01- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – 1’24.628
02- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.081
03- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR – + 0.140
04- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.141
05- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.178
06- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.505
07- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.571
08- Andrew Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.632
09- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.696

La Griglia di Partenza di Gara 1

01- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
02- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1
03- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR
04- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1
05- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
06- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
07- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR
08- Andrew Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
09- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
10- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR
11- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR
12- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
13- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR
14- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
15- Chrissy Rouse – Movuno.com Halsall – Suzuki GSX-R 1000
16- Gino Rea – OMG Racing UK LTD – Suzuki GSX-R 1000
17- Mason Law – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR
18- James Ellison – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1
19- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR
20- Sylvain Barrier – Smiths Racing – BMW S1000RR
21- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR
22- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR
23- Fraser Rogers – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
24- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1
25- Luke Hedger – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR
26- Tommy Bridewell – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R
27- Aaron Zanotti – Team 64 – Kawasaki ZX-10RR

Foto @bennetts_bike

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy