ASBK Wakefield Park Qualifiche Herfoss in pole, Allerton KO

ASBK Wakefield Park Qualifiche Herfoss in pole, Allerton KO

Il Campione in carica Troy Herfoss si assicura la pole per Gara 1 dell’ASBK a Wakefield Park, Glenn Allerton finisce all’Ospedale.

Archiviato un esordio stagionale a Phillip Island tra alti e bassi, si rivede l’impronta del Campione nelle qualifiche dell’Australian Superbike al Wakefield Park Raceway, teatro nel New South Wales del secondo di sette round 2017. Troy Herfoss, tuttora con la “vecchia” CBR 1000RR Fireblade SP schierata dal Team Honda Racing (formazione di riferimento Honda Australia nella categoria), in 58″069 si è assicurato la prima pole position dell’anno nuovo a precedere di una manciata di millesimi un tris Yamaha formato da Wayne Maxwell (Yamaha Motor Australia), il privato Cru Halliday (IPONE Yamaha Motor Finance) ed il mattatore di Phillip Island Daniel Falzon (Jon Daniels Racing). Sul tracciato di casa il Campione ASC 2015 e ASBK 2016 è riuscito a spuntarla in una rocambolesca seconda sessione di prove ufficiali, fermando i cronometri sul 58″096 giusto in tempo prima della comparsa della pioggia.

Per Herfoss possibilità domani di recuperare terreno in classifica, ritrovandosi tuttavia accanto in prima fila per Gara 1 un altro specialista del Wakefield Park Raceway come Wayne Maxwell e Cru Halliday, il cui “declassamento” da pilota ufficiale Yamaha Motor Australia a “privato” sembra persino avergli giovato in base alle performance espresse in questo primo scorcio di campionato. Aprirà la seconda fila il capoclassifica (a punteggio pieno) Daniel Falzon a precedere Josh Waters, qualificatosi 5° con la nuova GSX-R 1000 schierata dal Team Suzuki Ecstar Australia diretto da Phil Tainton (artefice dei successi di Suzuki Australia nell’ASBK sin dai primi anni Duemila), mentre sesto è Beau Beaton con la Ducati Panigale preparata dal Racers Edge Performance.

Tra gli attesi protagonisti il rientrante Campione 2010 Bryan Staring è 7° con la seconda Fireblade del Team Honda Racing davanti al duo Kawasaki BCperformance formato da Robert Bugden (8°) e Kyle Buckley (9°), completa la top-10 il Campione Australian Supersport in carica Troy Guenther, all’esordio quest’anno nella classe maggiore in virtù di un accordo biennale siglato con il Next Gen Motorsports. Progressi concreti per un altro rookie quale Callum Spriggs, nuovo “pupillo” di Troy Bayliss per il suo team DesmoSport Ducati, mentre al rientro Josh Hook con una privatissima Kawasaki Ninja ZX-10R messa a disposizione da Phil Lovett non è andato oltre il quindicesimo tempo.

Manca qualcuno? Purtroppo sì e parliamo di Glenn Allerton. Il tri-Campione (2008, 2011, 2014) dell’ASBK, riconfermatissimo in Yamaha Motor Australia, è incappato in una rovinosa caduta nel corso delle prove libere rimediando la frattura del braccio sinistro. Già finito sotto i ferri, con ogni probabilità ‘Ninga’ sarà costretto a saltare anche il prossimo appuntamento dell’Australian Superbike in agenda al Winton Motor Raceway dal 28 al 30 aprile prossimi.

YMF Australian Superbike Championship presented by Motul Pirelli 2017
Wakefield Park Raceway
Classifica Combinata Qualifiche 1-2

01- Troy Herfoss – Crankt Protein Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – 58.096
02- Wayne Maxwell – Yamaha Racing Team – Yamaha YZF R1 – 58.140
03- Cru Halliday – IPONE Yamaha Motor Finance – Yamaha YZF R1 – 58.237
04- Daniel Falzon – Caterpillar/Mainline Dyno – Yamaha YZF R1 – 58.299
05- Josh Waters – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-R 1000 – 58.563
06- Beau Beaton – Racers Edge Performance – Ducati Panigale – 58.704
07- Bryan Staring – Crankt Protein Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – 58.744
08- Robert Bugden – Kawasaki BCperformance – Kawasaki ZX-10R – 58.859
09- Kyle Buckley – Kawasaki BCperformance – Kawasaki ZX-10R – 59.411
10- Troy Guenther – Saint Unbreakable BMW – BMW S1000RR – 59.614
11- Matt Walters – Kawasaki Connection – Kawasaki ZX-10R – 59.719
12- Callum Spriggs – DesmoSport Ducati – Ducati Panigale – 59.758
13- Michael Blair – Yamaha Classic Car Museum – Yamaha YZF R1 – 59.771
14- Mitchell Levy – ATR/Landbridge Transport – Yamaha YZF R1 – 1’00.389
15- Josh Hook – Lovett’s Earthmoving – Kawasaki ZX-10R – 1’00.417
16- Adam Senior – Senior Engineering – Yamaha YZF R1 – 1’00.662
17- Corey Turner – Corey Turner Racing – Yamaha YZF R1 – 1’00.840
18- Jack Baker – Crazy Dogs Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 1’01.038
19- Brendan McIntyre – Ric Pobjoy Rcing – Suzuki GSX-R 1000 – 1’01.085
20- Aiden Coote – Consent2Go MotoGo – Kawasaki ZX-10R – 1’01.220
21- Nathan Spiteri – Livson TBR – Kawasaki ZX-10R – 1’03.969
22- Ashley Fleming – Flashpoin Motorsport – Aprilia RSV4 – 1’04.802

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy