SUPERBIKE*IDM: una classe Superstock sempre più avvincente

SUPERBIKE*IDM: una classe Superstock sempre più avvincente

Tanti candidati alla vittoria

di Redazione Corsedimoto

Introdotta nel 2013 per rimpolpare lo schieramento di partenza della SUPERBIKE*IDM, per la stagione 2015 la classe Superstock dell’International German Championship (o, se preferite la denominazione originale, Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft) presenta una vasta schiera di potenziali candidati al titolo con un avvincente confronto tecnico tra le case costruttrici rappresentate.

Con il (giovane) Campione in carica Marco Nekvasil destinato a correre nel CEV Moto2, la caccia al suo erede propone gli abituali protagonisti dell’IDM Superstock in evidenza nella passata stagione. Questo il caso della velocissima Lucy Glockner, seconda lo scorso anno, pronta questa volta ad aggiudicarsi il titolo sempre con una BMW S1000RR del Wilbers BMW Racing.

Punterà a ripetere e, ove possibile, migliorare i risultati del 2014 anche Dominik Vincon, da ‘privato’ con la S1000RR di BMW Stilgenbauer più volte in grado di intromettersi nella lotta che vale la vittoria. pronto a confrontarsi con tante novità dell’anno nuovo. BMW alpha Technik, con Leon Bovee che ha appeso il casco al chiodo, punterà su Pepijn Bijsterbosch; oltre a Lucy Glockner, Wilbers supporterà il Team Sikora con tre BMW S1000RR per Ireneusz Sikora, Michal Filla e Andrzej Pawelec.

Lo schieramento di assoluto livello dell’IDM Superstock è ribadito dalla presenza del Campione IDM Supersport in carica Marvin Fritz, tra le R1 di punta con il team Bayer Biker Box affiancato dal Langenscheidt Racing by Fast Bike Service con Stefan Kerschbaumer e dal Campione del Mondo Endurance in carica Mathieu Gines (in prestito da Yamaha GMT94), senza scordarci di un ex-protagonista della Red Bull MotoGP Rookies Cup come Lukas Trautmann, al via con il Freudenberg Racing Team, così come Danny de Boer che disporrà di una R1M di SWPN Yamaha.

Non mancheranno diverse Kawasaki di livello grazie al Weber-Diener Racing Team con Max Fritsch e l’agguerrito Kawasaki Schnock Team Shell Advance con Chris Burri ed un legittimo pretendente al titolo come Roman Stamm, di gran esperienza tra Supersport e Mondiale Endurance. Confermata anche l’adesione alla categoria del Bikecity Häfner con lo stesso Frank Häfner, ma passando da Yamaha ad una Ducati Panigale R.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy