FSBK: ultimo round 2012 ad Albi, Da Costa Campione “virtuale”

FSBK: ultimo round 2012 ad Albi, Da Costa Campione “virtuale”

Va in archivio la stagione 2012

Commenta per primo!

Tornato nel Motorsport che conta nel 2009 grazie all’impegno del Moto Club Albi, il “Circuit du Séquestre” di Albi ospiterà questo fine settimana l’ultimo appuntamento stagionale del Championnat de France Superbike con, di fatto, Julien Da Costa già Campione, ma con tante tematiche d’interesse per un tracciato che vanta esattamente 40 anni di storia. Inaugurato nel 1962 e completamente ristrutturato nel 2009 (modificate la curva “Armand Brouzes” e la variante “Double Droite de l’Aérodrome”) per volontà del Comité de Gestion du Circuit d’Albi, il “Circuit du Séquestre” dal 2009 ospita regolarmente il FSBK in qualità di atto conclusivo della stagione risultando sempre decisivo nella corsa al titolo di categoria. Ai trionfi di Sebastien Gimbert del 2009 (con Yamaha GMT94) e 2011 (con BMW Motorrad France) e alla sconfitta subita ad opera del proprio compagno di squadra Erwan Nigon nel 2010, questo fine settimana non si assisterà ad un duello per la vittoria finale di campionato, ma con.. “riserva”. Julien Da Costa, forte di un bottino di 10 affermazioni nelle 14 gare disputate, è a tutti gli effetti Campione “virtuale” della categoria complice l’esclusione per irregolarità tecnica della Ducati 1198 SP di David Muscat dalle due gare di Ledenon-2. Con questo colpo di scena di fatto Da Costa comanda con 52 punti di vantaggio nei confronti di Gimbert con più soltanto 50 in palio nelle due manche di Albi: “ufficiosamente” Campione, JDC formalmente dovrà aspettare il responso del ricorso presentato da Muscat o, meglio, conquistare due miseri punticini nel week-end per conquistare con pieno merito il secondo titolo FSBK in carriera. Insomma, giochi fatti nel Championnat de France Superbike, anche se Albi ha ancora molto da offrire a cominciare dallo stesso Julien Da Costa, senza più pressioni addosso, ma con tanta voglia di coronare una stagione memorabile per sè, per il Team Kawasaki SRC e Pirelli: titolo Supersport con Gregory Leblanc, dominio tra le Superbike, doppietta nelle due tappe francesci del Mondiale Endurance al Bol d’Or (dove la Kawasaki non vinceva da 11 anni) e 24 Heures Moto di Le Mans (terzo centro di fila) con conseguente affermazione nel “Master of Endurance”. Un 2012 perfetto per JDC, con tanto rammarico invece per il Campione FSBK uscente Sebastien Gimbert, con BMW Motorrad France battuto tanto nel FSBK (dopo che nell’ultimo biennio le due BMW S1000RR gommate Michelin avevano conquistato 22 delle 27 gare disputate!) quanto nell’Endurance, nuovamente vice-Campioni del Mondo complice il terzo posto di Le Mans. “Seb”, pur sempre tri-Campione FSBK (250cc nel 1998, 2009 e 2011 tra le Superbike), cercherà di salvare un 2012 con 4 vittorie all’attivo, ormai certo di chiuder da “runner-up” alle spalle di Da Costa a precedere un altro ex-campione (2007 e 2008) come Guillaume Dietrich, terzo e nettamente il miglior pilota “privato” con la BMW S1000RR gommata Dunlop iscritta dal proprio GD Performance. Se quest’anno si è assistito al dualismo tra Da Costa e Gimbert, Albi rappresenta così un’opportunità unica per gli altri piloti di conquistare la prima affermazione stagionale. Oltre a Gimbert, questo il proposito di Vincent Philippe, di casa ad Albi, ma soprattutto reduce dall’ennesimo trionfo nel Mondiale Endurance, il sesto titolo consecutivo, l’undicesimo per il Suzuki Endurance Racing Team insieme ad Anthony Delhalle, suo compagno di squadra nell’EWC (con SERT) e nel FSBK con lo Junior Team Suzuki Lycee Le Mans Sud. Da seguire con interesse un altro pilota convincente nelle corse di durata e tra le note positive quest’anno come Mathieu Gines, quinto in classifica all’esordio tra le Superbike con la Honda CBR 1000RR del Tecmas Honda Michelin, reduce da un’ottima prestazione alla 24 ore di Le Mans dove ha difeso i colori di Honda TT Legends, formazione ufficiale di Honda Motor Europe accanto a Cameron Donald e ad una leggenda vivente del motociclismo come John McGuinness. Ad Albi non mancheranno al via potenziali outsiders come la coppia dell’Up Racing (su Kawasaki-Michelin) Cedric Tangre e Julien Millet, il tester Michelin Hugo Marchand (Honda del Daffix Racing), Anthony Dos Santos (Yamaha R1 Pirelli del Dark Dog Academy) e David Muscat, come detto squalificato a Ledenon per un’irregolarità tecnica all’albero a camme della propria Ducati 1198 SP: tutto risolto per l’atto conclusivo del campionato? FSBK Championnat de France Superbike 2012 La Classifica di Campionato 01- Julien Da Costa – Team Kawasaki SRC – Kawasaki ZX-10R – 321 02- Sebastien Gimbert – BMW Motorrad France – BMW S1000RR – 269 03- Guillaume Dietrich – GD Performance – BMW S1000RR – 203 04- Vincent Philippe – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – 164 05- Mathieu Gines – Tecmas Honda Michelin – Honda CBR 1000RR – 131 06- David Muscat – Team Ducati France – Ducati 1198 SP – 127 07- Anthony Delhalle – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – 112 08- Hugo Marchand – Daffix Racing – Honda CBR 1000RR – 111 09- Cedric Tangre – Up Racing – Kawasaki ZX-10R – 75 10- Julien Millet – Up Racing – Kawasaki ZX-10R – 68 11- Anthony Dos Santos – Dark Dog Academy – Yamaha YZF R1 – 60 12- Nicolas Pouhair – Rep Team MCO Le Mans – BMW S1000RR – 54 13- Jonathan Hardt – Education Racing Team – BMW S1000RR – 47 14- Claude Lucas – Team Lucas – Suzuki GSX-R 1000 – 45 15- Denis Bouan – Dark Dog Academy – Yamaha YZF R1 – 42

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy