FSBK: la delusione del team GSR Kawasaki

FSBK: la delusione del team GSR Kawasaki

Prestazioni al di sotto delle aspettative per la squadra ufficiale Kawasaki

Commenta per primo!

Quest’anno erano riposte molte speranze da parte del team GSR Kawasaki, ovvero la squadra ufficiale di Akashi (o meglio, di Kawasaki France) nel FSBK. Con le competitive Ninja ZX-10R Superbike preparate dal Gilles Staffler Racing e con due piloti come Kenny Foray e Gwen Giabbani (vincitore, su Yamaha, della 24 ore di Le Mans), c’era l’aspettativa di lottare se non per il titolo, quantomeno per piazzamenti a podio e vittorie. Finora questo obiettivo non è stato centrato, inizialmente per un ritardo dello sviluppo della ZX-10R (il team GSR Kawasaki si era concentrato prevalentemente sull’Endurance, 24h di Le Mans in primis, dove si è comunque distinto in positivo), successivamente per degli eventi sfortunati.

Tra questi vi è sicuramente l’ultimo appuntamento di Le Vigeant sul tracciato Val de Vienne, dove si era arrivati con positivi test alle spalle e riferimenti cronometrici al pari del team Suzuki LMS. Purtroppo non c’è stata l’opportunità di ripetersi nel weekend di gara, con delle temperature più fredde che hanno di fatto reso inutili i dati acquisiti in precedenza.

Questo ha di fatto proiettato le Kawasaki in fondo al gruppo, con Giabbani e Foray rispettivamente 14° e 16° nelle qualifiche ufficiali. I due piloti si sono poi rifatti in gara, raccogliendo come miglior risultato un 4° ed 6° posto nella seconda manche, a parziale consolazione di un weekend non proprio esaltante. Naturalmente GSR Kawasaki punterà a rifarsi a Ledenon, prossimo appuntamento stagionale dove si avranno già i riferimenti della prima gara.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy