ASBK: verso la terza tappa stagionale a Hidden Valley

ASBK: verso la terza tappa stagionale a Hidden Valley

Si torna al Northern Territory

Archiviate in un paio di settimane i primi due eventi stagionali dell’Australian Superbike 2011 tra Phillip Island e Symmons Plains, per il campionato adesso c’è qualche settimana di sosta prima del ritorno in pista a Hidden Valley, tracciato del Northern Territory tornato ad ospitare una tappa dell’ASBK lo scorso anno dopo ben 10 anni di assenza. Un evento importante fortemente voluto dall’International Entertainment Group, promoter del campionato, che ha trovato l’accordo pluriennale sulla base di cinque anni con l’amministrazione locale (Northern Territory Government).

L’edizione 2010 dell’ASBK a Hidden Valley ha coinvolto oltre 700 persone con benefici per l’economia locale di 2 milioni di dollari australiani: un esperimento riuscito tanto che l’IEG ha assegnato agli organizzatori il premio di “Evento dell’Anno 2010”.

L’obiettivo è di ripetersi anche il prossimo 16-17 aprile, ripartendo da una situazione in campionato delineata con Glenn Allerton (Procon Maxima BMW) in fuga con Wayne Maxwell, Jamie Stauffer, Troy Herfoss, Craig Coxhell e tutti gli altri a seguire.

Lo scorso anno Josh Waters è stato il grande dominatore del week-end cogliendo con la sua Suzuki GSX-R 1000 il successo nelle due gare e la pole position. Convocato da Yoshimura Suzuki anche per la wild card mondiale al Miller Motorsports Park (saltando di conseguenza anche l’evento al Queensland Raceway), Waters proverà a vincere sebbene lo svantaggio di 53 punti in campionato per l’assenza forzata di Phillip Island non gli consentirà, quest’anno, di lottare per il titolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy