ASBK: a sorpresa BMW Next Gen Motorsports passa all’Australasian FX

ASBK: a sorpresa BMW Next Gen Motorsports passa all’Australasian FX

Next Gen lascia l’ASBK

Commenta per primo!

L’Australian Superbike continua a perder illustri protagonisti del proprio schieramento di partenza. Persi Wayne Maxwell (passato a YART nel Mondiale Endurance) e Robert Bugden (ora con Yamaha Motor Australia nell’Australasian FX Superbike Championship), incerto il futuro del Team Suzuki Australia, il Next Gen Motorsports, protagonista nelle ultime stagioni dell’ASBK con Glenn Allerton, ha annunciato il disimpegno dalla categoria per correre nella serie rivale, l’Australasian FX Superbike Championship. Formazione di riferimento BMW Motorrad Australia e Pirelli, il Next Gen Motorsports lo scorso anno ha preso parte all’Australian Superbike con una BMW HP4 affidata al Campione 2009 e 2011 Glenn Allerton (2° in campionato) più due BMW S1000RR per Linden Magee (8° assoluto) e per l’esordiente Ben Nicolson, vice-Campione della classe ProStock. “Dopo tutte le valutazioni del caso, il Next Gen Motorsports ha preso la decisione di lasciare l’ASBK per correre nell’Australasian Superbike Series“, si legge nella nota divulgata dalla squadra. “Non è stata una decisione presa alla leggera, bensì riteniamo che l’Australasian Superbike Series rappresenti il futuro del motociclismo in Australia. Settimana prossima comunicheremo piloti e programmi per la stagione 2014“. Con la dipartita del Next Gen Motorsports verso la serie rivale, l’Australian Superbike rischia di trovarsi con uno schieramento di partenza con pochi piloti competitivi, perdendo sempre più il confronto diretto con l’Australasian FX Superbike Championship in continua ascesa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy