AMA Superbike: KTM raddoppia l’impegno per il 2013

AMA Superbike: KTM raddoppia l’impegno per il 2013

Caccia al nome del secondo pilota, Nebel in pole

Commenta per primo!

Aspettando la rivoluzione regolamentare attesa per il 2014 (centralina elettronica unica in primis), quest’anno nell’AMA/American Superbike la KTM ha posto le basi per un progetto vincente nella serie di riferimento del motociclismo americano, presenziando a tutti gli appuntamenti stagionali con almeno 1 RC8R ufficiale schierata dal KTM/HMC Racing con il pieno supporto di Mattighofen.

Con Chris Fillmore capace di avvicinare il podio in occasione dell’atto conclusivo del campionato al NOLA Motorsports Park di New Orleans (4° sul traguardo ad un passo dal 3° posto detenuto da Blake Young, Yoshimura Suzuki), per il 2013 KTM/HMC Racing ha già annunciato l’impegno con due piloti nell’AMA Superbike.

Riconfermatissimo Fillmore, con ogni probabilità il secondo pilota sarà nuovamente il tedesco Stefan Nebel, dal 2007 Factory Rider KTM con piena responsabilità del programma di sviluppo della RC8 nelle competizioni e nella produzione di serie.

Nebel già quest’anno ha preso parte a diversi round dell’AMA/American Superbike, con il suo apporto risultato indispensabile per migliorare il rendimento della RC8R preparata secondo le specifiche AMA Pro Road Racing.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy