All Japan Superbike Okayama Qualifiche: nuova pole per Nakasuga

All Japan Superbike Okayama Qualifiche: nuova pole per Nakasuga

Frattura della clavicola per Akiyoshi

Commenta per primo!

Il penultimo round della stagione, fondamentale nella corsa al titolo di categoria. Aspettando il “Grand Prix” di Suzuka in programma a fine mese con due gare da disputarsi, all’Okayama International Raceway, impianto situato nei pressi di Mimasaka precedentemente riconosciuto come circuito “Ti Aida”, i protagonista della top class JSB1000 hanno preso parte oggi alle qualifiche ufficiali del penultimo appuntamento stagionale con il decisivo “Q2” che ha proposto un confronto avvincente per la conquista della pole con i primi quattro piloti in classifica racchiusi in soli 79/1000. Katsuyuki Nakasuga, Campione in carica e reduce dalla vittoria alla “Sugo 100 mile Endurance” (ed ancor prima poleman per il secondo anno consecutivo alla 8 ore di Suzuka), si è aggiudicato in 1’29″341 la seconda pole position stagionale dopo Tsukuba nonostante una scivolata senza conseguenze nel corso del “Q1”. Atteso in qualità di wild card a Motegi nella MotoGP con una terza Yamaha YZR M1 ufficiale, il 32enne del YSP Racing Team ha battuto per soli 15 millesimi il Campione All Japan J-GP2 in carica Kazuki Watanabe, mai così in alto con la Kawasaki Ninja ZX-10R del Team Green tanto da precedere Takuya Tsuda (Yoshimura Suzuki, 50/1000 dalla pole) ed il leggendario compagno di squadra Akira Yanagawa, quarto a completare una prima fila racchiusa in meno di 8 centesimi. Acceso confronto per il primato con Nakasuga alla terza pole in tre anni ad Okayama, traguardo mancato dal capoclassifica di campionato Takumi Takahashi, quinto con la HARC-PRO Honda a precedere Tatsuya Yamaguchi (Honda Fireblade preparata da Moriwaki Engineering ed iscritta dal TOHO Racing) e Yuichi Takeda, il più giovane vincitore di sempre nella storia del Mondiale Superbike (nel 1996 a Sugo con la Honda RC45 ufficiale HRC a 18 anni, 8 mesi e 27 giorni), per l’occasione sostituto dell’infortunato Yukio Kagayama con la Suzuki GSX-R 1000 proprio del Team Kagayama. Kousuke Akiyoshi infortunato Fuori gioco l’ex pilota del Mondiale e British Superbike, altrettanto il rientrante bi-Campione JSB1000 e tester Honda MotoGP Kousuke Akiyoshi. Subito protagonista ieri nelle prime prove libere (secondo assoluto ad un battito di ciglia da Nakasuga), il portacolori F.C.C. TSR Honda, al rientro dopo la frattura alla gamba sinistra rimediata nelle qualifiche di Tsukuba, è incappato in una rovinosa caduta nel “Q1” con conseguente frattura alla clavicola sinistra. Giornata (e stagione) completamente da dimenticare per il tre-volte vincitore della 8 ore di Suzuka, speranzoso quantomeno di tornare in sella per il MFJ Grand Prix di Suzuka. Domani, alle 15:20 locali, la partenza della gara con 24 tornate dell’Okayama International Circuit da percorrere ed il poleman Katsuyuki Nakasuga all’assalto della leadership di campionato, distante 14 lunghezze dal capoclassifica Takumi Takahashi. All Japan Road Race Championship 2013 Okayama International Circuit, Classifica Qualifiche (Q2) 01- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha YSP Racing Team – Yamaha YZF R1 – 1’29.341 02- Kazuki Watanabe – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 0.015 03- Takuya Tsuda – Yoshimura Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.050 04- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 0.079 05- Takumi Takahashi – MuSASHi RT HARC-PRO Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.232 06- Tatsuya Yamaguchi – TOHO Racing with Moriwaki – Honda CBR 1000RR – + 0.497 07- Yuichi Takeda – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.993 08- Takuya Fujita – Dog Fight Racing Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.132 09- Ikumi Shimizu – Honda Dream RT Takasaki B’WISE – Honda CBR 1000RR – + 2.532 10- Kousuke Akiyoshi – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – senza tempo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy