8h Suzuka: cambiamenti nell’entry list, YART conferma Fujita, HRC aspetta…

8h Suzuka: cambiamenti nell’entry list, YART conferma Fujita, HRC aspetta…

Diversi cambiamenti negli equipaggi di alcune squadre attese protagoniste della 8 ore di Suzuka: YART svela il trio titolare, HRC annuncerà il sostituto di Camier ad inizio settimana.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Takuya Fujita titolare per la 8 ore di Suzuka

A due settimane dal weekend di gara c’è gran fermento per alcune squadre attese protagoniste della 8 ore di Suzuka. L’esito dei Test ufficiali dei giorni scorsi e diverse vicissitudini (vedi l’infortunio di Leon Camier) hanno imposto a numerosi team di stravolgere i piani, comunicando diversi cambiamenti rispetto a quanto annunciato nelle scorse settimane.

YART: FIDUCIA A TAKUYA FUJITA – Conclusi gli Official Test YART Yamaha ha definitivamente sciolto le riserve. Accanto a Broc Parkes e Marvin Fritz sarà il giovane All Japan Takuya Fujita a salire in sella alla R1 #7 gommata Bridgestone nel weekend di gara, per la prima volta preferito a Max Neukirchner. Fujita, pupillo Yamaha (dal 2015 con l’investitura di pilota ufficiale nella JSB1000), doveva quest’anno disputare tutta la stagione del FIM EWC da titolare in sostituzione di Kohta Nozane. Un debutto nel palcoscenico europeo traumatico per il 23enne di Chiba, “panchinato” a Le Mans (ufficialmente per un problema intestinale…) e anche nei successivi eventi dello SlovakiaRing e Oschersleben per tempi sul giro lontani dai piloti titolari tanto da richiamare Max Neukirchner, originariamente designato come direttore sportivo di YART. Per la 8 ore di Suzuka finalmente ci sarà la presenza da titolare di Takuya Fujita, mostratosi particolarmente competitivo nei test dove ha girato a pochi decimi da Broc Parkes, guadagnandosi questa opportunità dopo l’esperienza già vissuta nel 2016: quarto assoluto sempre con YART ed in equipaggio con Broc Parkes e Kohta Nozane.

LA “GRANA” LEON CAMIER – Resta invece ancora da annunciare chi sostituirà l’infortunato Leon Camier allo squadrone Red Bull Honda with Japan Post (Team HRC) accanto a Takumi Takahashi e Takaaki Nakagami. Un annuncio in tal senso è previsto per l’inizio della prossima settimana, con tanti candidati: da Stefan Bradl (collaudatore HRC MotoGP ed impegnato questo weekend nella MotoGP al Sachsenring) alla possibilità di “promuovere” piloti da squadre satellite. In ogni caso Honda ha già ingaggiato come “riserva di lusso” Randy De Puniet, il quale ha già girato con HARC-PRO Honda nei Test ufficiali ed è pronto a subentrare in corso d’opera. Difficilmente con HRC, più realisticamente con altre strutture seguite con un occhio di riguardo dalla casa madre.

HERNANDEZ CON HONDA 111, GINES CON TRICKSTAR – Sempre per quanto concerne le novità dell’entry list, Honda Endurance Racing ha richiamato Yonny Hernandez in sostituzione dell’infortunato Gregory Leblanc, ripetendo l’esperienza del Bol d’Or dello scorso mese di settembre con un terzo posto niente male. A proposito di piloti abitualmente impegnati nel Mondiale Endurance, Mathieu Gines ha trovato una sistemazione al rientrante team TRICKSTAR Racing dove affiancherà i titolari Anthony West ed Osamu Deguchi con la splendida Kawasaki Ninja ZX-10RR #10 vestita con i colori Evangelion.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy