24h Le Mans Yamaha YART davanti a tutti dopo sei ore e mezza

24h Le Mans Yamaha YART davanti a tutti dopo sei ore e mezza

È Yamaha YART la squadra che guida la 24 Heures Motos a sei ore e mezza dall’inizio. Completano il podio provvisorio Yamaha GMT94 e Suzuki SERT. 32° il team No Limits.

Commenta per primo!

A sei ore e trenta minuti dall’inizio della 24 Heures Motos e al comando della corsa c’è il team Yamaha YART.

Il team di Mandy Kainz è stato capace di prendersi la testa della classifica dopo la prima sosta ai box per poi accumulare vantaggio e resistere agli assalti del team Kawasaki SRC, la cui gara è stata poi compromessa da una caduta di Randy de Puniet tre ore e un quarto dopo l’inizio. A seguito dei problemi avuti dalla squadra partita dalla pole la seconda posizione è ora nelle mani del team GMT94. Terzo posto provvisorio per Suzuki SERT. I piloti attualmente in pista per i tre equipaggi di testa sono Marvin Fritz (YART), Niccolò Canepa (GMT94) e Vincent Philippe (SERT). Kawasaki SRC, invece, occupa la quarta posizione ed è in pista con Randy de Puniet.

A chiudere la top 5 provvisoria troviamo il team Yamaha Viltais Experiences, primo nella categoria Superstock, seguito da F.C.C. TSR Honda e gli equipaggi SST Tati Team Beaujoulais e Junior Team LMS Suzuki. Nono posto per Kawasaki Bolliger (EWC), seguito dal team Superstock Moto Ain CRT.

Trentaduesima posizione provvisoria per l’italianissimo No Limits Motor Team, la cui gara è stata compromessa cinque minuti dopo la partenza a causa di una foratura, mentre il No Limits Special Team Ducati è 43° e secondo nella categoria Supertwin. I piloti attualmente in pista per le due squadre italiane sono rispettivamente Andrea Boscoscuro (appena entrato in pista) e Roberto Gelosa.

Perseguitato dai problemi tecnici l’Honda Endurance Racing Team. Dopo essere stato fermato da un problema alla catena alla partenza, l’equipaggio della casa dell’ala dorata è stato costretto a una nuova sosta dopo un problema alla camma avuto da Freddy Foray e a due ulteriori stop. Attualmente l’equipaggio si trova in trentaseiesima posizione ed è in pista con Foray.

Attualmente le moto in pista sono 51, essendosi ritirati otto equipaggi tra cui il team Louit Moto (Perolari-Tessels-Antiga).

Ecco la top 10 provvisoria:

  1. 1 Yamaha YART (Parkes-Fritz-Nozane) 236 giri
  2. 2 Yamaha GMT94 (Checa-Canepa-Di Meglio) +33.008
  3. 3 Suzuki SERT (Philippe-Masson-A. Cudlin) +1 giro
  4. 4 Kawasaki SRC (De Puniet-Foret-Gines) +2 giri
  5. 5 Yamaha Viltais Experiences (Maurin-Mackels-Alt) +4 giri
  6. 6 F.C.C. TSR Honda (Black-D. Cudlin-Tizon) +4 giri
  7. 7 Tati Team Beaujoulais Racing (Enjolras-Buisson-Denis) +5 giri
  8. 8 Junior Team LMS Suzuki (Guittet-Tangre-Camus) +6 giri
  9. 9 Bolliger Team Switzerland (Saiger-Stamm-Savary) +6 giri
  10. 10 Moto Ain CRT (Masbou-Clère-Mulhauser) +7 giri
  11. 33 No Limits Motor Team (Boscoscuro-Rosso-Manfredi) +18 giri
  12. 45 No Limits Special Team Ducati (Gelosa-Wanham-Guilbot) +31 giri

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy