Ducati sta usando il pignone antisaltellamento?

Ducati starebbe usando da fine 2017 un pignone dotato di un sistema che migliorerebbe ulteriormente la cambiata seamless

10 febbraio 2019 - 19:30

La Ducati avrebbe introdotto in MotoGP, probabilmente da fine stagione 2017, un pignone antisaltellamento sviluppato in gran segreto. Lo scopo è  migliorare ulteriormente lo scarico della potenza in fase di accelerazione. L’introduzione di questo particolare, per adesso rimasto segretissimo, potrebbe spiegare perchè le Rosse sono così in vantaggio in uscita di curva. L’indiscrezione è stata pubblicata dal sito www.motowide.com una piattaforma on line che vende accessori per moto.

Pignone segreto, ecco qual è il vantaggio

Il concetto di pignone antisaltellamento si rifà a quello della famosa frizione antisaltellamentoscrive Motowide. Questo dispositivo  riuscirebbe a favorire il pilota nel momento di massimo angolo di piega, quando salendo di marcia non sempre sia ha un gestione della coppia perfettamente raccordata tra una marcia e l’altra. Per via del seamless il cambio marcia viene caricato completamente sulla trasmissione pignone-catena-corona. Questo ignoto (ancora per poco) pignone farebbe da “filtro”, mantenendo la catena in tiro costante e rendendo la moto più stabile, per consentire al pilota di alleggerire il carico di lavoro in questa fase, affidandosi proprio al lavoro del pignone antisaltellamento”. 

Jorge Lorenzo porta i segreti in Honda

L’indiscrezione viene da una fonte molto autorevole e lascia il campo ad una considerazione. Parliamo tanto di “diavolerie” introdotte a getto continuo dalla Ducati, e il pignone antisaltellamento si aggiunge alla lista. Jorge Lorenzo, in qualità di pilota ufficiale (per due anni…) è stato sicuramente al corrente di ogni innovazione. Questo potrebbe spiegare perchè la Honda, pur avendo g nel box un super campione come Marc Marquez, non si è fatta sfuggire la possibilità di ingaggiare l’ex ducatista….

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Sylvain Guintoli: “Ad Austin vittoria di squadra”

Superbike: Perchè Ducati e Alvaro Bautista fanno test ogni volta da soli

MotoGP, Jorge Lorenzo all’assalto di Jerez… con gli scongiuri