Superbike Portimao: Eugene Laverty in Superpole, poi Rea e Melandri

Fantastica Aprilia con l'irlandese autore del nuovo primato. In prima fila anche il leader del Mondiale e il ducatista

15 settembre 2018 - 10:17

Eugene Laverty scatterà in pole position in gara 1 dell’undicesimo round del Mondiale Superbike a Portimao (Portogallo). Nella corsa che prende il via alle 14  in prima fila ci saranno anche Jonathan Rea, leader del Mondiale con la Kawasaki, e il ducatista Marco Melandri.

Commenta

per primo!

TRIS – E’ la terza volta che Eugene Laverty scatta davanti a tutti, non succedeva dal round di Jerez (Spagna) del 2013.  Questa pole una grande iniezione di fiducia per Aprilia che ancora non ha deciso se confermare l’impegno in Superbike nel 2019. L’irlandese, a sua volta ancora in cerca di una sistemazione per l’anno prossimo, smorza un pò gli entusiasmi. “Sul giro secco siamo molto forti, dopo un pò però le gomme calano, sarà difficile tenere testa a Jonathan Rea, per il podio però ci siamo”. Il pilota Kawasaki parte coi favori del pronostico e da +92 punti sull’acciaccato ducatista Chaz Davies, che nella lunga pausa estiva si è fratturato due volte la spalla destra in allenamento e avendo mancato l’accesso alla fase finale della qualifica dovrà scattare dalla 14° casella, in quinta fila.

MELANDRI OK – Oltre a Laverty sta andando fortissimo anche l’altro disoccupato di lusso, cioè Marco Melandri non confermato dalla Ducati per il 2019. “Nel giro buono ho fatto un piccolo errore, stavo quasi per rialzarmi” ha ammesso il 36enne romagnolo che  nelle prove del mattino era stato il più veloce, precedendo Rea. Benissimo anche Lorenzo Savadori che con l’Aprilia è stato quarto e scatterà dalla seconda linea.

Foto Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Gli orari degli ultimi test a Phillip Island

Jonathan Rea si può battere? Superbike, accendiamo i motori

La festa di Valentino Rossi: ristorante circondato dai tifosi!