Superbike: Hiroshi Aoyama prova a Suzuka per la 8 ore

Correrà con il team HARC-PRO alla 8 ore di Suzuka

13 luglio 2012 - 5:40

Se nel mondiale sta incontrando più problemi del previsto, Hiroshi Aoyama quest’estate ha la concreta chance di “salvare” la stagione nella gara più importante della terra del Sol Levante: la 8 ore di Suzuka. Chiamato direttamente dalla Honda, “Hiro” il 10-11 luglio scorsi ha preso parte all’ultima sessione di test pre-gara con la CBR 1000RR gommata Bridgestone #634 del team HARC-PRO Honda, la stessa formazione con la quale esordì nell’All Japan 250 GP prima di passare a tempo pieno nel mondiale di categoria. Aoyama, che sarà affiancato da Takumi Takahashi (vice-campione All Japan Superbike in carica e vincitore, proprio con HARC-PRO, della 8 ore 2010) e Ryuichi Kiyonari (tri-campione con 43 vittorie all’attivo nel British Superbike, tre affermazioni nel mondiale su Honda Ten Kate e quattro a Suzuka), ha preso contatto per la prima volta con una Fireblade diversa rispetto a quella abitualmente adoperata nella serie iridata per preparazione del propulsore, sospensioni e pneumatici.

Aoyama non sarà l’unico pilota del WSBK atteso al via della 8 ore di Suzuka: con il team detentore del trofeo, F.C.C. TSR Honda, tornerà dopo due anni Jonathan Rea, mentre Leon Camier affiancherà Josh Waters e Nobuatsu Aoki in Yoshimura Suzuki.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Michele Rinaldi: “Stiamo lavorando in ottica 2020”

Test DTM, Andrea Dovizioso a Misano con l’Audi RS5

MotoGP, Jorge Lorenzo ‘go on’: sedile standard e nuovo ‘Aero-pack’