Ulster Grand Prix: Ian Hutchinson in pole tra le Superbike

Ulster Grand Prix: Ian Hutchinson in pole tra le Superbike

Grande giro di Amor tra le Stock

di Redazione Corsedimoto

Prosegue il momento d’oro per Ian Hutchinson. Dopo la leggendaria prestazione al Tourist Trophy, con cinque vittorie nelle cinque gare a cui ha preso parte (Superbike, Superstock, le due Supersport ed il Senior TT), “Hutchy” scatterà dalla pole anche per il “main event” dell’Ulster Grand Prix a Dundrod, la gara riservata alle Superbike. Suo il best time in 3’23″384, ovvero 131.003 mph: lontano il record 2009 di Conor Cummins in 133.284 mph, ma ci sarà senza dubbio la possibilità di avvicinare e, perchè no, battere questo primato in gara quando tutti i piloti arriveranno al limite per conquistare il successo.

Con l’unica Honda del team Padgett’s schierata (John McGuinness, insieme all’infortunato Conor Cummins), Hutchinson ha fatto meglio di mezzo secondo rispetto a Bruce Anstey (130.626 mph) sul podio al Senior TT con la Relentless Suzuki, davanti anche al compagno di squadra Cameron Donald.

Hutchinson sensazionale, ma anche Keith Amor, 4° tra le Superbike con la sua BMW S1000RR con la quale ha viaggiato a 131.286 mph conquistando la pole position tra le Superstock: un tempo davvero spaziale. Come se non bastasse il pilota scozzese ha ottenuto la pole in Supersport con una media di 127.283 con la sua Honda CBR 600RR, vincendo già la Dundrod 150 National riservata alle Superbike. Tra le 250cc best time del recordman del Billown (42 vittorie) Ian Lougher con la sua Honda 250 davanti a William Dunlop, mentre nella Super Twins Ryan Farquhar con la sua Kawasaki ha ottenuto il miglior tempo.

Spazio a parte lo merita Guy Martin, rientrato in gara dopo l’infortunio rimediato al Senior TT. Dopo aver ben figurato tra le Supersport, ha deciso comunque di correre tra Superstock e Superbike rispetto a quanto da lui stesso comunicato in precedenza. Il risultato? Subito il 5° tempo ed il 2° posto nella Dundrod 150 Superbike alle spalle di Keith Amor, vincitore con la sua BMW.

Ulster Grand Prix 2010
Superbike, Classifica Qualifiche

01- Ian Hutchinson – Padgett’s of Batley – Honda CBR 1000RR – 3’23.384 (131.003 mph)
02- Bruce Anstey – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.587 (130.626 mph)
03- Cameron Donald – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.187 (130.243 mph)
04- Keith Amor – KBMG Racing – BMW S1000RR – + 2.110 (129.658 mph)
05- Guy Martin – Wilson Craig Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.699 (129.288 mph)
06- Michael Dunlop – Street Sweep – Honda CBR 1000RR – + 2.731 (129.267 mph)
07- Ian Lougher – Blackhorse Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 3.005 (129.096)
08- James McBride – Downview Finance/Pazzo Rcing – Yamaha YZF R1 – + 5.299 (127.677 mph)
09- Gary Johnson – AIM Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.858 (127.336 mph)
10- Michael Pearson – Morrell Racing – Kawasaki ZX 10R – + 6.691 (126.831 mph)
11- Mark Buckley – OTSS Racing – Kawasaki ZX 10R – + 7.009 (126.639 mph)
12- Stephen Thompson – thepeoplesbike.com – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.516 (126.335 mph)
13- Steve Mercer – SMR Road Racing – Yamaha YZF R1 – + 7.525 (126.329 mph)
14- William Dunlop – CD Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.819 (126.513 mph)
15- John Walsh – Team EICL Racing – Yamaha YZF R1 – + 8.040 (126.021 mph)
16- Dan Kneen – Marks Bloom Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 8.513 (125.740 mph)
17- Dan Stewart – Wilcock Consulting – Honda CBR 1000RR – + 9.867 (124.942 mph)
18- John Burrows – Burrows Engineering – Suzuki GSX-R 1000 – + 10.168 (125.766 mph)
19- Dave Johnson – Speedfreak ice Valley – Yamaha YZF R1 – + 10.816 (124.388 mph)
20- Davy Morgan – Strangford Holiday Park – Suzuki GSX-R 1000 – + 11.250 (124.137 mph)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy