Tourist Trophy: proseguono le prove al TT, McGuinness e Donald a 129 mph

Tourist Trophy: proseguono le prove al TT, McGuinness e Donald a 129 mph

Esordio della Norton

Commenta per primo!

128 mph nella prima “serata” di prove, 129 mph nella seconda. Si viaggia verso nuovi primati del “Mountain Course” in questa edizione 2012 del Tourist Trophy all’Isola di Man con il leggendario 17 volte vincitore al TT John McGuinness e Cameron Donald, a digiuno di successi dalla trionfale edizione 2008, gli unici in grado di infrangere il muro delle 129 mph (207 km/h di media) nella serata di martedì 29 maggio. “McPint”, ai comandi della Honda CBR 1000RR Fireblade 2012 iscritta dal team Honda TT Legends di Neil Tuxworth, ha migliorato il 17’38.95 (128.267 mph) di lunedì viaggiando in 17’29.59 (129.411 mph), con la prospettiva tra sabato 2 e venerdì 8 giugno nelle due gare SBK (Superbike e Senior TT) di battere il primato da lui stesso siglato nel 2009 a 131.578 mph. Suo più diretto inseguitore in queste qualifiche per il Senior TT figura così Cameron Donald, attestatosi a 129.023 mph con la Honda del Wilson Craig Racing, seguito da Guy Martin (127.542 mph) in “buona condizione” nonostante il celebre botto nella prima gara della Supersport di due settimane or sono alla North West 200. Prevedibilmente nelle posizioni che contano ben figurano anche Michael Rutter (MSS Kawasaki, 126.830 mph) e Michael Dunlop (a 126.602 con la Honda di Hunts Motorcycles ed iscritta da McAdoo), sopra le 125 mph anche il vincitore di Gara 2 del TT Supersport 2011 Gary Johnson (Padgett’s Honda), Ryan Farquhar (KMR Kawasaki) e William Dunlop (Honda Wilson Craig) con Ian Hutchinson ai margini della top-10 con la R1 Full Superbike di Swan Yamaha al ritorno dopo l’assenza forzata dello scorso anno. Primi giri del “Mountain Course” anche per Conor Cummins, “a riposo” lunedì per l’infortunio alla mano rimediato alla NW200 (incidente alla variante di Mather’s Cross con Gary Johnson e Martin Jessopp) e per l’attesa Norton V4 (telaio Spondon, motore Aprilia RSV4) ufficiale affidata a Ian Mackman, miglior privato del TT 2011, attualmente 52esimo nella classifica dei tempi in 20’08.82 a 112.364 mph di media. Prosegue invece l’eccellente momento per il nostro Stefano Bonetti, 14esimo assoluto con 1 solo giro del Mountain Course con la Kawasaki Ninja ZX-10R Superstock a 120.656 mph, con la concreta possibilità di migliorare il suo best result al TT (14°) sulla scia del podio sfiorato tra le Superstock alla NW200 (5° assoluto in Gara 1). Primi km dell’edizione 2012 anche per l’ex campione europeo Alessio Corradi, alla terza presenza al TT, per il momento 31esimo nella classifica provvisoria delle qualifiche del Senior TT a 117.111 mph. Isle of Man TT Races fuelled by Monster Energy 2012 PokerStars Senior TT Classifica Prove martedì 29 maggio 01- John McGuinness – Honda TT Legends – Honda CBR 1000RR – 17’29.59 (129.411 mph) 02- Cameron Donald – Wilson Craig Racing – Honda CBR 1000RR – 17’32.74 (129.023 mph) 03- Guy Martin – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – 17’44.97 (127.542 mph) 04- Michael Rutter – MSS Bathams Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 17’50.95 (126.830 mph) 05- Michael Dunlop – Hunts/McAdoo Racing – Honda CBR 1000RR – 17’52.88 (126.602 mph) 06- Gary Johnson – Padgett’s MMCG Racing – Honda CBR 1000RR – 17”59.36 (125.841 mph) 07- Ryan Farquhar – KMR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 18’04.91 (125.197 mph) 08- William Dunlop – Wilson Craig Racing – Honda CBR 1000RR – 18’04.99 (125.189 mph) 09- Dan Stewart – Wilcock Consulting – Honda CBR 1000RR – 18’11.07 (124.490 mph) 10- Ian Hutchinson – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – 18’16.36 (123.890 mph) 11- Simon Andrews – Honda TT Legends – Honda CBR 1000RR – 18’18.96 (123.597 mph) 12- Steve Mercer – W A Corless/Jackson Racing – Honda CBR 1000RR – 18’27.93 (122.596 mph) 13- Dean Harrison – Ice Valley by Motorsave – BMW S1000RR – 18’41.82 (121.078 mph) 14- Stefano Bonetti – Speed Motor – Kawasaki ZX-10R – 18’45.75 (120.656 mph) 15- Rob Barber – Econoloft Racing – BMW S1000RR – 18’49.36 (120.270 mph) 16- Daniel Cooper – Centurian Racing – Honda CBR 1000RR – 18’50.47 (120.152 mph) 17- John Burrows – B E Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 18’51.26 (120.068 mph) 18- Roger Maher – Slick Performance – Honda CBR 1000RR – 18’54.75 (119.699 mph) 19- Ian Pattinson – Weardale Racing – BMW S1000RR – 18’55.77 (119.592 mph) 20- Stephen Thompson – Taylor Lindsey Racing – Kawasaki ZX-10R – 18’59.22 (119.229 mph) 21- Davy Morgan – Strangford Caravan Park – Suzuki GSX-R 1000 – 19’00.99 (119.044 mph) 22- Russ Mountford – Mountford Racing – Honda CBR 1000RR – 19’01.97 (118.942 mph) 23- Ben Wylie – Per Cup Coffee Company – BMW S1000RR – 19’02.09 (118.930 mph) 24- Daniel Hegarty – Woodcock Joiners – BMW S1000RR – 19’02.16 (118.922 mph) 25- Herve Gantner – Ice Valley by Motorsave – BMW S1000RR – 19’04.15 (118.715 mph) 26- Paul Shoesmith – Ice Valley by Motorsave – BMW S1000RR – 19’07.51 (118.368 mph) 27- Scott Wilson – Wilson Racing – BMW S1000RR – 19’10.03 (118.108 mph) 28- Jamie Hamilton – KMR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 19’16.51 (117.447 mph) 29- Grant Wagstaff – Ducks Cross Racing – Kawasaki ZX-10R – 19’16.55 (117.443 mph) 30- Ian Lougher – ILR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 19’18.30 (117.265 mph) 31- Alessio Corradi – 2R Racing Team – BMW S1000RR – 19’19.83 (117.111 mph) 32- Mark Parrett – C & C Limited – BMW S1000RR – 19’21.06 (116.986 mph) 33- Alan Connor – Connor Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 19’25.92 (116.498 mph) 34- Jules Croft – HBC/Nowell Motorsport – Honda CBR 1000RR – 19’31.76 (115.918 mph) 35- Michael Niblett – Stratstone Racing – Kawasaki ZX-10R – 19’32.43 (115.852 mph) 36- Robert Wilson – Taylor Lindsey Racing – Kawasaki ZX-10R – 19’39.21 (115.185 mph) 37- William Davison – Hill Contracts – Honda CBR 1000RR – 19’40.88 (115.023 mph) 38- Paul Owen – Team 98 wetrackbikes.co.uk – Honda CBR 1000RR – 19’42.21 (114.893 mph) 39- Shaun Anderson – GAS International – Suzuki GSX-R 1000 – 19’47.63 (114.369 mph) 40- Olie Linsdell – Flitwick Motorcycles – BMW S1000RR – 19’47.97 (114.337 mph) 41- Gary Carswell – Carswell Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 19’49.20 (114.218 mph) 42- James McCullagh – JKJ Honda – Honda CBR 1000RR – 19’50.19 (114.123 mph) 43- Yoshinari Matsushita – Penz13.com Racing – BMW S1000RR – 19’52.36 (113.916 mph) 44- Rico Penzkofer – Penz13.com Racing – BMW S1000RR – 19’52.60 (113.893 mph) 45- Lee Johnston – Millsport Racing – Ducati 1199 Panigale – 19’52.60 (113.893 mph) 46- Karl Harris – SMT Racing – Honda CBR 1000RR – 19’54.41 (113.720 mph) 47- Brandon Cretu – RevZilla.com – Honda CBR 1000RR – 19’57.59 (113.418 mph) 48- Fabrice Miguet – MIG Racing – Kawasaki ZX-10R – 20’00.55 (113.138 mph) 49- Paul Duckett – Duckett Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 20’01.09 (113.087 mph) 50- Maria Costello – Pr1mo Bournemouth Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 20’04.24 (112.791 mph) 51- Daniel Jansen – New Zealand Motorcycle – BMW S1000RR – 20’07.61 (112.477 mph) 52- Ian Mackman – Norton Motorcycles – Norton V4 1000 – 20’08.82 (112.364 mph) 53- Ryan McCay – Freebrothers Racing – Honda CBR 1000RR – 20’16.12 (111.689 mph) 54- Graham English – TIVA Engineering Ltd – BMW S1000RR – 20’38.36 (109.684 mph) 55- John Ingram – CallMac Scaffolding – Honda CBR 1000RR – 20’48.29 (108.812 mph) 56- Phil Harvey – Phil Johns – Yamaha YZF R1 – 21’18.07 (106.276 mph) 57- Stefan Holz – alpha Racing – BMW S1000RR – 21’43.90 (104.171 mph) Oltre alle “Big-Superbike”, i protagonisti del TT 2012 hanno proseguito le prove anche con le 600 Supersport con la riconferma ai vertici dei fratelli Dunlop: William, già il più veloce lunedì a 122.904 mph, si è ulteriormente migliorato viaggiando ai comandi della Honda CBR 600RR di Wilson Craig Racing a 124.770 mph, avvicinato di 1″ (18’08″63 contro 18’09″63) dal fratello Michael che prosegue con la Suzuki GSX-R 600 preparata da McAdoo Racing. Primi giri del “Mountain Course” tra le 600cc anche per Bruce Anstey (3° a 123.488 mph) e John McGuinness (4° a 122.383 mph, sempre su Padgett’s Honda), mentre il nostro Stefano Bonetti si attesta a 117.001 mph con la propria Honda CBR 600RR viaggiando in 15esima posizione su 52 partenti. Come detto “Bonny” ben figura anche tra le Superstock, 13esimo assoluto in graduatoria provvisoria delle qualifiche comandata da Bruce Anstey in 17’57″36 a 126.075 mph con la Honda CBR 1000RR Fireblade 2012 di Padgett’s of Batley. Il “Kiwi” stacca nell’ordine William Dunlop (Honda Wilson Craig, 125.189 mph) e Dan Kneen con la Suzuki ex-TAS del Marks Bloom Racing (124.830 mph), seguito dalla coppia di Honda TT Legends per la classe Stock Simon Andrews (123.597 mph) e Gary Johnson (122.907), mentre Alessio Corradi con il 19’19″83 che vale la 31esima piazza nella graduatoria per il Senior TT si ritrova in 28esima posizione provvisoria. A tre giorni di distanza dalle prime prove di sabato 26 maggio, sono tornate in azione al Mountain anche le SuperTwins del “Lightweight TT” (bicilindriche 650cc da 90 cv) con i valori in campo sostanzialmente riconfermati: Ryan Farquhar, reduce dalla storia prima vittoria di categoria alla North West 200, si conferma al comando in 19’37″04 (115.398 mph) con la Kawasaki ER6 del proprio team KMR, seguito a distanza da James Hillier (Kawasaki ER6 di Bournemouth Racing, 113.190 mph) e dal proprio compagno di squadra Michael Rutter (3° di classe alla NW200, 113.149 mph) con Cameron Donald 4° con la SuperTwin motorizzata Kawasaki 650 del DP Coldplaning. Senza soste proseguono le prove dei Sidecar con Tim Reeves ed il pluri-decorato Dan Sayle passati al comando con il LCR Honda 600cc F2 di NCR/Dave Hudspeth Carpets/Haith a 112.808 mph proprio davanti al leggendario 14 volte vincitore del Sidecar TT Dave Molyneux (109.958 mph), mattatore insieme al proprio secondino Patrick Farrance delle prime due sessioni di prove. Purtroppo un grave incidente nei pressi di “Sarah’s Cottage” ha imposto alla direzione gara l’esposizione della bandiera rossa: coinvolti nell’impatto i coniugi Robin e Annette Daykin con il Sidecar Ireson Yamaha 600cc numero 47. Robin se l’è cavata senza alcuna conseguenza fisica mentre Annette è in Ospedale a Noble con qualche sospetta frattura: per la coppia scozzese, purtroppo, il TT 2012 si conclude qui. Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy