Tourist Trophy: al via del TT Zero nomi di prestigio come Michael Rutter

Tourist Trophy: al via del TT Zero nomi di prestigio come Michael Rutter

Sempre più interessante il TT Zero

Commenta per primo!

Per il terzo anno consecutivo il Tourist Trophy ospiterà le moto ad emissioni zero. Dopo l’esperimento del 2009 con il TTXGP, dal 2010 l’Isle of Man Government ha organizzato in proprio il “TT Zero” che quest’anno presenterà al via uno schieramento di partenza sempre più competitivo anche per quanto concerne i piloti iscritti.

Oltre a Mark Miller, vittorioso nel 2010 con la Motoczysz E1pc, e Rob Barber, sul gradino più alto del podio nel 2009 con la Agni Motors, non mancheranno tra i pretendenti alla vittoria nomi come Dan Kneen o James Hillier, attuali protagonisti del British Superbike nella classe “Evo”, senza scordarci di John Burrows e, soprattutto, Michael Rutter.

“The Blade”, 12 vittorie alla North West 200 e 6 al Macau Grand Prix, darà così l’assalto alla prima affermazione al Tourist Trophy non soltanto tra le Superbike, Superstock e Supersport con le Ducati del Riders Motorcycles, ma anche al TT Zero.

Grazie all’apporto del nuovo main sponsor SES Satellite Leasing Ltd, il governo locale ha confermato il premio di 10.000 sterline per il primo pilota che batterà il muro delle 100 mph sul giro (lo scorso anno Miller con la Motoczysz è arrivato a 96.82 mph), ma anche 5.000 sterline per il miglior progetto “universitario” sul traguardo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy