Moto3: news e curiosità alla vigilia del GP di Misano

Moto3: news e curiosità alla vigilia del GP di Misano

Wild Card, novità e tanto altro ancora per Misano Adriatico

Commenta per primo!

La Moto3 al Misano World Circuit Marco Simoncelli affronta l’edizione 2013 del Gran Premio Aperol di San Marino e della Riviera di Rimini, dodicesimo appuntamento stagionale presentando una serie di novità a cominciare dalle due attesissime wild card. Wild Card: Andrea Locatelli (Mahindra Racing) Due sono le wild card (il massimo consentito dall’attuale regolamento sportivo) al via della classe Moto3 a Misano, assegnate ai due attuali capoclassifica del Campionato Italiano Velocità. La prima wild card risponde al nome di Andrea Locatelli, leader del CIV Moto3, al secondo gettone di presenza nella serie iridata dopo il positivo esordio, sempre con una Mahindra MGP3O ufficiale, del giugno scorso al Mugello: addirittura terzo nell’inaugurale sessione di prove libere su pista bagnata, 21° in griglia, 22° sul traguardo. Classe ’96 (16 anni compiuti lo scorso mese di ottobre) di Alzano Lombardo, il talentuoso pilota bergamasco vanta già un palmares di tutto rispetto: Campione Italiano Minimoto Junior A (2005), titoli nei monomarca Honda Italia NSF100 Trophy (2010) e nel Trofeo Moriwaki 250 4T (2011), 4° assoluto lo scorso anno all’esordio nel CIV Moto3 con una Honda NSF250R e vincitore del rispettivo trofeo organizzato da Honda Italia. Grazie a questi risultati quest’anno Locatelli è stato ingaggiato dalla Mahindra in qualità di pilota ufficiale nel CIV Moto3, conquistando subito pole e vittoria all’esordio in sella alla MGP3O nel 1° round 2013 al Mugello. Dopo questo trionfo Andrea si è ripetuto proprio a Misano (doppietta) ed in Gara 2 ad Imola, ritrovandosi ora al comando della classifica con 150 punti, 23 lunghezze di vantaggio rispetto a Luca Marini con ancora 50 in palio nella doppia-finale al Mugello in programma nelle prossime settimane. Lo scorso fine settimana Locatelli ha inoltre preso parte alla tappa del CEV Moto3 ad Albacete per preparare il Campionato Europeo in prova unica di inizio ottobre, staccando il quarto crono nelle qualifiche del “Gruppo B” (e di conseguenza 8° in griglia), salvo incappare in una scivolata nel corso del terzo giro. Wild Card: Luca Marini (Twelve Racing) Esordirà invece a Misano nel Motomondiale Luca Marini, fratellino di Valentino Rossi, in evidenza in quest’ultimo triennio nel motociclismo a livello nazionale. Classe ’97 di Urbino (16 anni compiuti lo scorso 10 agosto), Marini aveva esordito tra le Minimoto nel 2004 conquistando due anni più tardi il Campionato Regionale Minimoto dell’Emilia Romagna, successo bissato nel 2007 risultando anche il migliore delle selettive per il Campionato Italiano. Passato all’Honda Italia Junior Trophy nel 2008 (5°), nel 2009 aveva concluso 2° nel Trofeo Honda Italia NSF100 Extreme (prendendo successivamente parte anche alla “Finalina” Europea di Albacete), ben figurando tra le MiniGP, categoria dove si era laureato Campione italiano tra le 80cc nel 2011 conquistando la vittoria in tutte le gare in programma. Nel 2012, in sella ad una Honda NSF250R del Bierreti Racing, l’esordio nel CIV Moto3 (8° nella generale, un 7° posto a Monza quale miglior risultato), guadagnandosi per questa stagione una FTR Honda M312 ex-Team Italia schierata dal Twelve Racing di Alessio Aldrovandi. Parte integrante del programma “Talenti Azzurri” di San Carlo e della Federazione Motociclistica Italiana, Luca Marini è attualmente 2° in campionato. Settimana scorsa, al fine di preparare la prova unica del Campionato Europeo Moto3 in programma il prossimo mese di ottobre, Marini ha preso parte alla tappa del CEV Moto3 ad Albacete conquistando il 7° posto finale, ma a soltanto 1″ dal vincitore Adrian Martin. KTM conquista il titolo costruttoriKTM conquista il secondo titolo costruttori Con addirittura sei gare d’anticipo, a Silverstone la KTM si è aggiudicata il secondo titolo costruttori Moto3 consecutivo. Imbattuta da “motorista” da ben 19 gare a questa parte (l’ultimo successo non-KTM nel luglio 2012 al Mugello con Maverick Vinales su FTR Honda), la KTM quest’anno ha conquistato la vittoria in tutti gli eventi sin qui disputati lasciando al solo Jonas Folger (ma su KALEX-KTM) due piazzamenti a podio tra Jerez e Brno. Complessivamente la KTM in Moto3 ha finora conquistato 18 vittorie, 21 da “motorista”. Già migliorato pertanto il palmares di successi conseguiti nei precedenti programmi nel Motomondiale tra 125cc (9 vittorie dal 2004 al 2007) e 250cc (9 successi nel triennio 2006-2008). Luis Salom non si opera Nonostante la frattura al tallone (nello specifico al calcagno) sinistro con interessamento dei legamenti più distorsione al piede e caviglia rimediata nelle qualifiche di Indianapolis, Luis Salom non ha avuto particolari problemi tra Brno e Silverstone a salire sul gradino più alto del podio e rafforzare la propria leadership di campionato. Anche per questa ragione, dopo un’ulteriore visita medica di controllo post-Silverstone effettuata a Palma de Maiorca, Salom ha deciso di non sottoporsi ad un intervento chirurgico: l’infortunio sta guarendo completamente, tanto che un’operazione sarebbe risultata deleteria in questa fase decisiva della stagione. Ambrogio Racing passa a Mahindra A partire da Misano, per le restanti prove del calendario 2013 e per la stagione 2014, l’Ambrogio Racing (World Wide Race) lascerà le Suter Honda MMX3 per accogliere nel proprio box due Mahindra MGP3O. L’accordo, ufficializzato a Silverstone, vedrà la compagine di Fiorenzo Caponera affidare pertanto le due Mahindra a Brad Binder (già sotto contratto 2014 con opzione 2015 nell’eventualità di un passaggio in Moto2) e Luca Amato, con quest’ultimo che in sella alla Moto3 sviluppata da Suter Racing Technology ha già corso nel CEV ad Albacete (pole con record della pista) e, senza grandi fortune, al Sachsenring in qualità di wild card. Ambrogio Racing passa a MahindraI trascorsi dei nostri portabandiera a Misano Wild card comprese, saranno ben otto i piloti italiani al via della Moto3 a Misano Adriatico, la stra-grande maggioranza con trascorsi a dir poco favorevoli. Detto in precedenza delle due wild card, all’ex circuito Santamonica Romano Fenati conquistò nel 2012 il suo ultimo podio mondiale, terzo sul traguardo ed in piena corsa per la vittoria, vantando inoltre una doppietta nel CIV 125 GP 2011. Concluse 8° invece nel 2012 Niccolò Antonelli con tre podi all’attivo nel Campionato Italiano Velocità, due invece per Alessandro Tonucci. Proprio a Misano nel 2011 Lorenzo Baldassarri si laureò Campione della Red Bull MotoGP Rookies Cup al culmine di un acceso confronto con Arthur Sissis, mentre lo scorso anno nel CIV Moto3 Matteo Ferrari concluse due volte in quarta posizione, salvo poi esser squalificato per un’irregolarità tecnica riscontrata nella centralina Dellorto (nello specifico, da Sentenza del GUF della Federazione Motociclistica Italiana, risultarono “alterati i parametri inerenti al limitatore di giri ed alla ripartizione di iniezione”). Chi invece scoprirà il Misano World Circuit soltanto domattina nell’inaugurale sessione di prove libere è Francesco Bagnaia che, così come già accaduto al Mugello, non ha mai corso a Misano. Test a Vallelunga per Mahindra e RW Racing GP Alla vigilia del Gran Premio di Misano accanto a tre squadre (Marc VDS, Italtrans e Gresini) della Moto2, Mahindra Racing e RW Racing GP hanno preso parte ad una due-giorni di test privati all’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga. Già lo scorso anno diversi team della “entry class” provarono sul tracciato capitolino a cominciare da Alexis Masbou, infortunatosi proprio in quell’occasione. Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy