Moto3 Assen Gara: ancora Luis Salom, terza vittoria di fila

Moto3 Assen Gara: ancora Luis Salom, terza vittoria di fila

Batte in volata Vinales, Rins, Oliveira e Marquez

di Redazione Corsedimoto

Luis Salom quest’anno non si batte. Questo è quanto emerso oggi al TT Circuit Van Drenthe di Assen, teatro di un settimo appuntamento stagionale della classe Moto3 che ha visto il maiorchino del Red Bull KTM Ajo Factory Team conquistare la terza vittoria consecutiva dopo Mugello e Montmelò, la quarta stagionale, volando ora a +10 in campionato rispetto a Maverick Vinales, secondo e nuovamente battuto dal “Mexicano” sempre più riferimento assoluto della “entry class”. In un confronto-a-cinque per la vittoria Salom, sul tracciato dove vinse nella Red Bull MotoGP Rookies Cup conquistando nel 2011 il suo primo podio in carriera nel Motomondiale (2° tra le 125cc), ha aspettato l’ultimo giro per sferrare l’attacco decisivo per la vittoria e, nello specifico, la veloce piega sinistrorsa della “Ramshoek”, uno dei punti storici del “vecchio” TT Circuit di Assen dove il pilota ufficiale KTM ha fatto la differenza.

Ennesima perla e gara-capolavoro di Luis Salom, non cambia il podio della Moto3 con i soliti tre piloti iberici su KTM in parco chiuso. Oltre al vice-Campione del Mondo in carica e capoclassifica di campionato, secondo e nuovamente battuto con la KTM RC 250 GP del Team LaGlisse e Maverick Vinales, per la prima volta non sul gradino più alto del podio ad Assen dopo due trionfali edizioni del Dutch TT tra 125cc (2011) e Moto3 (2012). “Mack” sarà ora costretto a recuperare 10 punti di svantaggio da Salom, qualcosa in più per Alex Rins, terzo dopo aver condotto a lungo la contesa con la KTM del Monlau Competición tentando invano una fuga in solitaria nella prima parte di gara.

Di un soffio giù dal podio dopo una sensazionale pole position ha invece concluso Miguel Oliveira, quarto regalando alla Mahindra il miglior risultato di sempre nel Motomondiale, meglio rispetto alla seconda KTM Monlau di Alex Marquez (5°) e Jonas Folger, sesto e comprensibilmente dolorante al polso destro fratturato nelle scorse settimane. Se Jack Miller settimo è il primo tra i piloti Honda con la FTR schierata dal Caretta Technology Racing Team Germany, i nostri Niccolò Antonelli (GO&FUN Gresini) e Romano Fenati (San Carlo Team Italia) nel finale hanno agganciato la zona punti transitando sul traguardo rispettivamente in tredicesima e quattordicesima posizione. Niente da fare invece dopo prove positive per Lorenzo Baldassarri, 20° e seguito da Alessandro Tonucci (25°), Francesco Bagnaia (26°) e Matteo Ferrari (27°). Con Luis Salom sempre più leader, tra due settimane l’ultimo appuntamento prima della pausa estiva al Sachsenring.

Cronaca di Gara

Splende il sole al TT Circuit Van Drenthe di Assen, vento (forte) a parte condizioni climatiche ottimali accolgono i protagonisti della Moto3 allo spegnimento del semaforo con il poleman Oliveira autore di un gran spunto, ancor più della coppia KTM Monlau formato da Marquez e Rins che conquistano le prime due posizioni alla staccata della prima curva “Haarbocht” su Folger, Oliveira, Salom, Sissis, Vinales (7°) e Miller con Antonelli decimo e primo tra i piloti italiani mentre incappa in una rovinosa caduta Juanfran Guevara, soccorso dai medici di percorso. Nessun problema invece per il gruppo di testa che chiude il primo giro con posizioni immutate, sono le KTM vestite dei colori Estrella Galicia 0,0 a dettar il passo anche se al secondo giro, in pieno inserimento dell’ultima variante “Geert Timmer Bocht”, Oliveira conquista la secona piazza. Da Marquez a Niklas Ajo sono 9 i piloti di testa racchiusi in un fazzoletto, più problematica la situazione per la wild card Thomas van Leeuwen, penalizzato con un “ride through” per partenza anticipata.

Giunti al terzo giro nessuno si risparmia e, pertanto, inizia la bagarre: Rins passa in testa, Salom all’ingresso della “Ramshoek” si inventa un doppio-sorpasso che vale la seconda posizione, recupera qualcosa anche Vinales mentre Sissis è costretto a lasciare il settimo posto a Miller per un precedente sorpasso in regime di bandiera gialla su Folger alla curva 1. Sono ancora le prime fasi della contesa, ma il solito terzetto iberico prova a cambiar passo: Rins in testa guadagna qualche metro “di respiro” su Salom, dietro Vinales prova a farsi largo su Marquez e Oliveira, ma questi tengono la scia dell’azzurra KTM #25. Raggiunto e superato 1/3 di gara Rins abbozza un tentativo di fuga ritrovandosi ora con 1″006 su Salom, secondo a capeggiare un quintetto formato anche da Marquez, Folger e “l’anomalia” Oliveira, quinto con la Mahindra a spezzare l’egemonia dei propulsori KTM di testa. A terra invece Danny Webb, caduto quando si ritrovava in 20esima posizione, mostrandosi dolorante al braccio sinistro.

Al giro di boa della contesa Rins conserva (amministra?) 1″ di vantaggio sul quartetto formato da Salom, Vinales, Marquez e Oliveira, ma sono loro i più veloci in pista: il riaggancio si concretizza infatti a 6 giri dal termine con Marquez e Vinales che in un sol colpo sfilano Rins alla “Haarbocht”. Qui può decidersi la corsa, qui sferra l’attacco Vinales, nuovo leader alla “Mandeween”, ma i suoi più diretti avversari sono a ruota. A due giri dal termine “Mack” conserva la prima posizione, ma alle sue spalle si notano Salom, Marquez, Rins e Oliveira: il primo a rompere gli indugi è Salom alla “Geert Timmer Bocht”, ma quando inizia l’ultimo giro è nuovamente Vinales in testa con una decisa staccata alla Haarbocht”. Prevedibilmente si decide tutto con la volata finale dove il portacolori Red Bull KTM Ajo si inventa un sorpasso capolavoro alla “Ramshoek” e conquista la terza vittoria consecutiva, ora a +10 inc ampionato su Vinales (2°), completa il podio Rins con Oliveira e Marquez a seguire.

Moto3 World Championship 2013
TT Circuit Van Drenthe Assen, Classifica Gara

01- Luis Salom – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – 22 giri in 38’20.086
02- Maverick Vinales – Team Calvo – KTM RC 250 GP – + 0.122
03- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – KTM RC 250 GP – + 0.282
04- Miguel Oliveira – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – + 0.378
05- Alex Marquez – Team Estrella Galicia 0,0 – KTM RC 250 GP – + 0.416
06- Jonas Folfer – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 19.646
07- Jack Miller – Caretta Technology RTG – FTR Honda M313 – + 27.688
08- Arthur Sissis – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 27.811
09- Alexis Masbou – Ongetta Rivacold – FTR Honda M313 – + 34.797
10- Niklas Ajo – Avant Tecno – KTM RC 250 GP – + 34.823
11- Isaac Vinales – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M313 – + 35.130
12- Efren Vazquez – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – + 35.361
13- Niccolò Antonelli – GO&FUN Gresini Moto3 – FTR Honda M313 – + 35.523
14- Romano Fenati – San Carlo Team Italia – FTR Honda M313 – + 35.628
15- Brad Binder – Ambrogio Racing – Suter Honda MMX3 – + 35.886
16- Jakub Kornfeil – Redox RW Racing GP – KALEX KTM – + 35.948
17- Zulfahmi Khairuddin – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 36.169
18- Alan Techer – CIP Moto3 – TSR3C Honda – + 36.486
19- Bryan Schouten – Dutch Racing Team – FTR Honda M312 – + 36.632
20- Lorenzo Baldassarri – GO&FUN Gresini Moto3 – FTR Honda M313 – + 36.747
21- John McPhee – Caretta Technology RTG – FTR Honda M313 – + 38.583
22- Philipp Öttl – Tec Interwetten Moto3 Racing – KALEX KTM – + 50.764
23- Livio Loi – Marc VDS Racing Team – KALEX KTM – + 50.843
24- Toni Finsterbusch – Kiefer Racing – KALEX KTM – + 50.963
25- Alessandro Tonucci – La Fonte Tascaracing – FTR Honda M313 – + 51.168
26- Francesco Bagnaia – San Carlo Team Italia – FTR Honda M313 – + 51.285
27- Matteo Ferrari – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M313 – + 51.748
28- Eric Granado – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 58.945
29- Ana Carrasco – Team Calvo – KTM RC 250 GP – + 1’10.891
30- Florian Alt – Kiefer Racing – KALEX KTM – + 1’37.593
31- Hyuga Watanabe – La Fonte Tascaracing – FTR Honda M313 – + 1’37.767

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy