Moto2: Yuki Takahashi sesto assoluto alla 8 ore di Suzuka

Moto2: Yuki Takahashi sesto assoluto alla 8 ore di Suzuka

Con Honda Team Asia al via della 36esima edizione

Commenta per primo!

Ingaggiato proprio alla vigilia dell’evento dall’Honda Team Asia, Yuki Takahashi, attuale portacolori dell’IDEMITSU Honda Team Asia diretto da Tadayuki Okada nel mondiale Moto2, ha concluso sesto assoluto alla 8 ore di Suzuka. Al personale quinto gettone di presenza adopo le precedenti esperienze da pilota ufficiale Honda nel 2006 (“riserva” al team Seven Stars Honda) e 2008 (accanto a Jonathan Rea con il Team HRC, costretto al ritiro), con F.C.C. TSR Honda nel 2010 (terzo assoluto in equipaggio con lo stesso Rea e Kousuke Akiyoshi) e dello scorso anno con il TOHO Racing with Moriwaki (a sorpresa 2° sul traguardo), l’ex pilota della MotoGP è risultato il pilota più veloce dell’equipaggio #22. Affiancato dal solo malese Azlan Shah Kamaruzaman (protagonista della SuperSports 600cc asiatica e atteso da wild card, proprio con il team di Tady Okada, a Sepang nel mondiale Moto2) complice l’infortunio di Makoto Tamada (brutta caduta nelle prove del venerdì con conseguenti fratture a clavicola, scapola e caviglia sinistra), Yuki nel “Top 10 Time Trial” ha condotto la Honda CBR 1000RR Fireblade #22 in ottava posizione con il crono di 2’08″507. ...ed alla 8 ore di Suzuka In gara Takahashi non ha commesso errori, riuscendo anche a rimediare ad uno “Stop and Go” di 30 secondi comminato al compagno di squadra Azlan Shah Kamaruzaman per un sorpasso in regime di bandiere gialle. “Quest’anno sto faticando nel mondiale Moto2, pertanto sono felice di aver potuto dimostrare il mio potenziale a Suzuka“, ha spiegato Yuki Takahashi. “Purtroppo non sono partito bene, ho “stallato” il motore allo start, ma giro dopo giro ho ritrovato il passo. Prima della gara mi aspettavo di girare in 2’11”, ma in realtà sono riuscito a viaggiare sul 2’10”. E’ stata una bella gara ed il sesto posto finale per tutta la squadra è un risultato al di sopra delle aspettative“. Conclusa questa positiva esperienza alla 8 ore di Suzuka, Yuki Takahashi tornerà in pista nel mondiale Moto2 ad Indianapolis con l’obiettivo di conquistare i suoi primi punti stagionali in sella alla propria Moriwaki MD600.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy