Moto2 Phillip Island Prove Libere 2: Marc Marquez penalizzato

Moto2 Phillip Island Prove Libere 2: Marc Marquez penalizzato

Scatterà ultimo per l’incidente con Wilairot

Commenta per primo!

Un’ingenuità che poteva costare tanto, tantissimo, non soltanto in ottica campionato. A seguito dell’incidente negli istanti finali della prima sessione di prove libere del mondiale Moto2 a Phillip Island, Marc Marquez, autore del “tamponamento” ai danni di Ratthapark Wilairot nei pressi della veloce curva 3 da 200 orari, è stato penalizzato dalla MotoGP Race Direction: 1 minuto di penalità sul tempo di qualifica, in sostanza scatterà dal fondo dello schieramento di partenza domenica in gara.

Marquez, scivolato ad inizio del turno mattutino di prove libere, stava procedendo ad alta velocità nonostante l’esposizione della bandiera a scacchi di fine sessione. Wilairot, affiancato alla propria sinistra da Valentin Debise, stava invece viaggiando praticamente “in riserva”, con il risultato di volare rovinosamente a terra nell’impatto. Escluse fratture, attualmente il pilota thailandese si trova all’Ospedale Alfred di Melbourne dove è sottoposto a tutti gli esami del caso per escludere complicazioni (brutta botta alla schiena, problemi alla mobilità del ginocchio sinistro).

Tornando all’attuale capoclassifica di campionato, la MotoGP Race Direction ha così motivato la penalità inflitta. “Marquez ha guidato in maniera irresponsabile, portando Wilairot in una situazione di pericolo, infrangendo così l’articolo 1.21.2 del regolamento FIM (2011 FIM Road Racing World Championship Grand Prix Regulations)“.

Con questa penalizzazione Marquez rischia così di lasciare Phillip Island non più da leader del mondiale, visto e considerato che il rivale Stefan Bradl, distante solo 1 punto in classifica, è tornato protagonista spiccando il 1° e 2° riferimento cronometrico nelle due sessioni del venerdì.

Una giornata da dimenticare“, spiega Marc Marquez. “Sin dalla prima scivolata tutto è andato storto. Quando poi stava finendo il turno sono sceso in pista per fare un giro e verificare che la moto fosse OK: stavo finendo il mio giro veloce, ho visto un pilota davanti a me che ha coperto la visuale di Wilairot. Purtroppo non ho potuto evitarlo, spero che stia bene e gli auguro di tornare presto in sella. Sulla penalità c’è poco da dire: dobbiamo rispettare la decisione della direzione gara anche se non siamo della stessa idea“.

Il Team CatalunyaCaixa Repsol, squadra diretta da Emilio Alzamora che fa correre Marquez, ha subito presentato ricorso: la direzione gara, tuttavia, ha confermato la decisione presa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy