125cc: Nico Terol “Da adesso ci saranno quattro finali”

125cc: Nico Terol “Da adesso ci saranno quattro finali”

Conclude al secondo posto a Motegi alle spalle di Marquez

Commenta per primo!

Pensando esclusivamente al campionato oggi Nico Terol a Motegi si è accontentato di concludere al secondo posto il Gran Premio del Giappone, convinto che non si poteva far nulla per tenere il ritmo di un velocissimo Marc Marquez. Il pilota del team Aspar è soddisfatto di questo risultato che gli consente di restare in testa alla classifica, seppur con un esiguo margine sul più giovane connazionale.

Già dai primi giri avevo capito che sarebbe stato fondamentale dare il massimo per stare davanti a Marquez“, spiega Nico Terol. “Tuttavia quando mi ha passato ho calato un pò il mio ritmo, perchè ho visto che io ero al limite e lui aveva problemi ad andare più forte. Ho conservato un pò gli pneumatici e, verso la fine, ho provato a recuperare, ma lui era comunque tre decimi più veloce.

Mi son così accontentato di stargli vicino per approfittare di un eventuale errore: oggi ho dato tutto me stesso, ma Marquez era molto forte oggi. Pensando al campionato questo secondo posto è prezioso, questo è sicuramente importante per tutti noi.

Abbiamo iniziato questa serie di tre gare consecutive con 20 punti restando al comando della classifica. Adesso ci restano quattro gare e saranno quattro finali, dobbiamo restare concentrati e guadagnare più punti possibili“.

Con questo risultato Nico Terol resta in testa alla classifica con 6 punti di margine su Marc Marquez, 13 su Pol Espargaro soltanto quarto sul traguardo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy