Nicky Hayden: “C’è ancora da lavorare sul nuovo telaio”

Nicky Hayden: “C’è ancora da lavorare sul nuovo telaio”

Cade nelle qualifiche e si ritrova in terza fila

Commenta per primo!

Alla prima presa di contatto in un weekend di gara con il nuovo telaio della Ducati Desmosedici GP12 “Evo”, Nicky Hayden ha spiccato il nono riferimento cronometrico nelle qualifiche ufficiali al MotorLand Aragon a seguito di una caduta nei minuti conclusivi della sessione. Una battuta d’arresto che non gli ha consentito di migliorare i propri riferimenti cronometrici, ritrovandosi costretto a scattar dalla terza fila domani in gara.

Di certo non è stata una gran giornata“, afferma Nicky Hayden. “Purtroppo questa mattina con la pista bagnata non abbiamo potuto fare granchè, inoltre abbiamo voluto risparmiare le gomme rain nell’eventualità di pioggia anche per le qualifiche ufficiali.

Nel pomeriggio ad un certo punto il nostro passo gara non era poi così male, ma proprio quando ho montato l’ultima gomma morbida ho perso l’anteriore nella percorrenza dell’ultima curva. Ho cercato di “salvarla”, ma con la moto ero diretto verso il muro e appena ho toccato i freni, con le slick sull’erba bagnata, mi sono ritrovato a terra. Per fortuna non è stato niente di grave, l’aspetto negativo è che potevamo migliorare il mio tempo sul giro e ritrovarmi più in alto in classifica.

Per quanto concerne il nuovo telaio, l’ho provato per la prima volta oggi pomeriggio su pista asciutta e mi sono reso conto che c’è ancora da lavorare per trovare il set-up adatto. Ci proveremo domattina nel Warm Up.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy