MotoGP Test Sepang: Marc Marquez si riporta al comando

MotoGP Test Sepang: Marc Marquez si riporta al comando

MM93 precede Jorge Lorenzo e Valentino Rossi

Commenta per primo!

Pista in buone condizioni ed un Marc Marquez (di già?..) in forma mondiale. Il risultato? Alla “pausa pranzo” dell’inaugurale giornata di Test della MotoGP al Sepang International Circuit il Campione del Mondo in carica ha staccato in 2’00″767 il miglior riferimento cronometrico provvisorio, primo (e finora unico) a scendere sotto il muro del 2’01” avvicinandosi sempre più ai tempi delle qualifiche 2013. Una gran prestazione per il fenomeno di Cervera, al lavoro con la Honda RC213V Factory Spec. 2014, in grado di lasciare a 3/10 e spiccioli Jorge Lorenzo (in risalita proprio in prossimità delle 14:00) e Valentino Rossi, terzo a 354/1000 dopo aver condotto a lungo la graduatoria dei tempi viaggiando con una buon costanza di rendimento sul 2’01” basso.

Avvicina il terzetto di testa la Honda LCR di Stefan Bradl, quarto e davanti non soltanto a Dani Pedrosa (6° accusando 7/10 di gap dal proprio compagno di squadra), ma anche alla “rivelazione” della mattinata: Aleix Espargaro, già quinto assoluto al suo terzo test con la FTR Yamaha “Open” del Forward Racing. Il bi-Campione della defunta classe CRT si prende il lusso di precedere le Yamaha M1 Tech 3 di Bradley Smith e del fratello Pol Espargaro, mentre la top-10 è completata da Alvaro Bautista (9°) e da Andrea Iannone, 10° a 1″9 dalla vetta, ma pur sempre il miglior Ducatista a scapito di Andrea Dovizioso, Cal Crutchlow, Michele Pirro e di Yonny Hernandez con la GP13 preparata secondo le specifiche della classe “Open”.

Scontano più di 3″ invece le Honda RCV1000R “Open” con Hiroshi Aoyama più veloce del proprio compagno di squadra al Team Aspar Nicky Hayden, non distante (ma a 3″8 dalla vetta) il prototipo Suzuki XRH-1 MotoGP 2015 con Randy De Puniet alla guida.

MotoGP™ World Championship 2014
Test Sepang International Circuit, Classifica 1° Giorno (Ore 14:00)

01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 2’00.767 (34 giri)
02- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.315 (28 giri)
03- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.354 (35 giri)
04- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.553 (32 giri)
05- Aleix Espargaro – NGM Mobile Forward Racing – FTR Yamaha – + 0.652 (20 giri)
06- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.747 (31 giri)
07- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.172 (35 giri)
08- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.245 (28 giri)
09- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.246 (23 giri)
10- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 1.930 (22 giri)
11- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 1.977 (13 giri)
12- Cal Crutchlow – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 2.093 (26 giri)
13- Yonny Hernandez – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 2.124 (29 giri)
14- Michele Pirro – Ducati Test Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 2.158 (23 giri)
15- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha Factory Test Team – Yamaha YZR M1 – + 2.359 (30 giri)
16- Hiroshi Aoyama – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 3.003 (31 giri)
17- Nicky Hayden – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 3.086 (33 giri)
18- Kousuke Akiyoshi – HRC Test Team – Honda RC213V – + 3.500 (29 giri)
19- Randy De Puniet – Suzuki MotoGP Test Team – Suzuki XRH-1 – + 3.829 (33 giri)
20- Scott Redding – GO&FUN Honda Gresini – Honda RCV1000R – + 4.255 (24 giri)
21- Hector Barbera – Avintia Blusens – FTR Kawasaki – + 5.538 (19 giri)
22- Broc Parkes – Paul Bird Motorport – PBM Aprilia – + 5.707 (19 giri)
23- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Honda RCV1000R – + 5.988 (26 giri)
24- Mike Di Meglio – Avintia Blusens – FTR Kawasaki – + 6.369 (24 giri)
25- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – + 7.523 (6 giri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy