MotoGP: Test Ducati al Mugello con Dovizioso e Crutchlow

MotoGP: Test Ducati al Mugello con Dovizioso e Crutchlow

Una scivolata per Dovizioso, prove di elettronica

Commenta per primo!

Non solo Max Biaggi. All’Autodromo Internazionale del Mugello oggi sono scesi in pista i piloti ufficiali del Ducati Team della MotoGP, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow. In una giornata di test di preparazione ai prossimi due eventi del calendario iridato (Le Mans e proprio Mugello), il team ufficiale Ducati ha sperimentato nuove strategie elettroniche e, nel caso di Cal Crutchlow, sono inoltre stati fatti ulteriori test e verifiche sull’impianto frenante dopo il problema accusato in gara a Jerez. Per Andrea Dovizioso, nonostante una scivolata senza conseguenze, ben 67 giri compiuti ed un miglior riferimento cronometrico in 1’47″9. “E’ sempre importante poter fare un test al Mugello prima della gara, e comunque avevamo dei nuovi set-up da provare“, afferma il Dovi. “E’ stato interessante: niente di rivoluzionario, ma comunque queste prove che ci servono per la moto futura. Ho ottenuto dei buoni tempi, ma quando non sono presenti gli avversari non bisogna dargli troppa importanza. Siamo comunque più veloci dell’anno scorso. Verso la fine della giornata sono scivolato alla curva 4 perché ho perso l’anteriore. Per fortuna non mi sono fatto niente, e mi dispiace per i miei meccanici che dovranno lavorare un po’ di più questa sera, perché domani partiamo tutti per la Francia“. Per Cal Crutchlow ben 55 i giri completati con un best lap in 1’48″2. “Oggi ci siamo dedicati a testare una serie di particolari. Ho provato soluzioni diverse dal mio compagno di squadra e da Iannone, ma alla fine sono tornato verso il set-up di base della Ducati, e il mio feeling è migliorato. E’ stata dunque una giornata positiva, con buone condizioni climatiche, e quindi siamo soddisfatti delle prove e andiamo a Le Mans fiduciosi di poter fare bene“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy