MotoGP: Test Aragon, record Lorenzo davanti alle HRC, Rossi 4°

MotoGP: Test Aragon, record Lorenzo davanti alle HRC, Rossi 4°

La Suzuka sconta oltre 2″ dalla vetta con De Puniet

di Redazione Corsedimoto

Condizioni climatiche favorevoli hanno accolto sette piloti in rappresentanza di 5 squadre (Yamaha Factory, Repsol Honda, LCR, Gresini ed il Suzuki Test Team) della MotoGP al Motorland Aragón di Alcañiz nell’odierna giornata di prove all’insegna di tante novità e di un nuovo primato della pista. Jorge Lorenzo, reduce dalla seconda vittoria consecutiva conseguita domenica scorsa al Circuit de Catalunya di Montmelò, in 1’48″076 ha ritoccato la pole-record 2011 di Casey Stoner in 1’48″451, viaggiando anche con un discreto margine di vantaggio nei confronti dei suoi più diretti inseguitori sperimentando nuove soluzioni di assetto della propria Yamaha YZR M1 1000cc. Positivi riscontri per il Campione del Mondo in carica, ben figura all’esordio ad Aragón in sella ad una MotoGP Marc Marquez, secondo assoluto in 1’48″434 concentrandosi esclusivamente sull’attuale Honda RC213V, lasciando al compagno di squadra Dani Pedrosa (terzo in 1’48″928 con moto 2013) il compito di effettuare i primi giri con il prototipo 2014. Dani Pedrosa con la RCV 2014 Oltre al capoclassifica di campionato, così come accaduto ieri sotto la pioggia, anche Stefan Bradl ha avuto modo di scoprire le peculiarità dell’inedita Honda RC213V 2014 (telaio e motore completamente riprogettati, seppur mantenendo lo stretto legame con l’attuale RCV), ritrovandosi quinto in graduatoria tra Alvaro Bautista (1’50″080, impegnato in prove di sviluppo delle sospensioni Showa) e Valentino Rossi, quarto dopo la scivolata di lunedì nei Test Post-GP a Montmelò. Il 9 volte Campione del Mondo ha fermato i cronometri sull’1’49″007 distanziato di sostanzialmente 1″ dal proprio compagno di squadra Lorenzo, cercando di trovare conferme alle “soluzioni interessanti” provate lunedì in Catalunya. Tanto lavoro anche in Suzuki con il prototipo XRH-1 MotoGP destinato alla stagione 2015 affidato a Randy De Puniet, a dispetto di Barcellona rimasto più distante dalle posizioni di vertice in 1’50″860, 2″7 dalla vetta. RDP avrà modo di provare anche domani, prima di calarsi nuovamente da pilota CRT con la ART-Aprilia del team Aspar. MotoGP World Championship 2013 Test Motorland Aragón, Classifica mercoledì 19 giugno 01- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’48.076 02- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’48.434 03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’48.928 04- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’49.007 05- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – 1’49.553 06- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – 1’50.080 07- Randy De Puniet – Suzuki Test Team – Suzuki MotoGP – 1’50.860

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy