MotoGP: Tech 3 perde Spies per il 2011, ma arriva Crutchlow

MotoGP: Tech 3 perde Spies per il 2011, ma arriva Crutchlow

Quasi una conferma ufficiale da Hervè Poncharal

di Redazione Corsedimoto

A Brno molte trattative di mercato potrebbero trovare una soluzione, ma già in piena estate Hervè Poncharal, titolare del team Tech 3, è al lavoro per programmare al meglio la stagione 2011. Con Ben Spies diretto al team ufficiale in sostituzione di Valentino Rossi è Cal Crutchlow in pole position, come confermato dallo stesso Poncharal in un’intervista a Moto Caradisiac.

“Per il 2011 devo trovare un nuovo pilota, forse due se anche Colin (Edwards) se ne va. Cal Crutchlow è sicuramente il favorito, è lui la prima scelta. Domenica dopo la gara di Brno è atteso l’annuncio da parte di Yamaha e Ducati riguardante Valentino Rossi: dopo questa comunicazione sarà tutto più chiaro, anche per noi”.

Poncharal ha escluso la candidatura di Andrea DoviziosoE’ quasi impossibile, dovrebbe abbandonare un contratto già siglato con la HRC per il 2011 a seguito dei risultati raggiunti per venire da noi con una moto privata e ad un quarto dell’attuale ingaggio“.

Restano aperte le porte per un secondo nome e anche per la Moto2. “Continueremo in questa categoria, ci piacerebbe confermare Yuki Takahashi affiancandogli un pilota francese, magari Florian Marino o Jeremy Guarnoni (primi due classificati dell’Europeo Superstock 600, ndr)“.

Hervè ha poi confermato la sponsorizzazione Monster Energy anche per le prossime due stagioni (2011 e 2012) per la MotoGP e, probabilmente, anche la Moto2.

Per chiudere piccola nota a margine: come rivela RoadRacingWorld.com Ben Spies sarà costretto a versare 1.9 milioni di dollari a seguito del divorzio nell’aprile del 2009 con il suo ex-manager, Douglas Gonda. Una cifra decisa dal tribunale di Dallas secondo il 15 % di quanto guadagnato dall’iridato Superbike in carica in questo triennio (2009-2011).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy