MotoGP: svelati i colori 2010 del Fiat Yamaha Team

MotoGP: svelati i colori 2010 del Fiat Yamaha Team

Lancio ufficiale a Sepang della squadra campione

Commenta per primo!

In perfetto orario alle 10:00 ore locali, corsia box del Sepang International Circuit, il Fiat Yamaha Team ha svelato i colori 2010 delle due YZR M1 ufficiali affidate a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, giusto poco prima di scendere in pista per il via dei test collettivi della nuova stagione. Una presentazione che riporta al passato e che, allo stesso tempo, al presente con un “lancio” in contemporanea voluto dallo sponsor Fiat attraverso i propri canali del Web 2.0 con video e foto già disponibili per tutti gli appassionati. Al quarto anno di collaborazione reciproca, Fiat e Yamaha hanno deciso di mantenere pressochè inalterate le grafiche… fortunate del 2009, dove la squadra ufficiale di Iwata nella MotoGP ha vinto tutto quello che c’era da vincere in materia di titoli (piloti, costruttori, squadre) piazzando Valentino Rossi e Jorge Lorenzo rispettivamente al primo e al secondo posto in classifica. I piloti pronti al lancio del team 2010 Compaiono nuovi partner del progetto (tra cui Iveco), Petronas acquista maggior importanza con Yamaha che punta molto sul mercato asiatico, testimoniato dalla presenza diretta di Yamaha Indonesia Motor Manufacturing con lo slogan/messaggio “Semakin di Depan” (“Un passo avanti”) che compare su codone e tute dei due piloti. Mostrati i colori a Sepang, pochi minuti più tardi è stata la volta di scendere in pista per questi primi test del 2010, con Valentino Rossi seguito dallo staff coordinato da Davide Brivio e Jorge Lorenzo alla “prima” con Wilco Zeelenberg, nuovo team manager in luogo di Daniele Romagnoli. La squadra Yamaha al gran completo Una squadra che, ricordiamo, parla molto italiano: la struttura operativa ha sede a Gerno di Lesmo nei pressi di Monza, dal 2005 unica struttura Yamaha Motor Racing sul suolo europeo, sempre a stretto contatto con il reparto corse in Giappone

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy