MotoGP: presentato il Misano Classic Weekend 2013

MotoGP: presentato il Misano Classic Weekend 2013

Evento in programma a Misano il 18-20 ottobre

Commenta per primo!

Benvenuti nella Terra dei Motori! Migliaia di appassionati saranno salutati al Misano World Circuit – Marco Simoncelli nel week end 18-20 ottobre 2013 in occasione del Misano Classic Week End. Sarà un fantastico viaggio nel tempo, che in poco più di un mese passerà dal top della tecnologia protagonista al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini al fascino irresistibile delle moto protagoniste in pista nei decenni scorsi. La radice è la stessa: una smisurata passione per le due ruote da vivere in un circuito storico, teatro di imprese epiche nei suoi oltre 40 anni di vita.

Misano Classic Week End è un evento organizzato in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e rappresenterà la storia motociclistica protagonista a Misano, per l’occasione accogliente meta di pellegrinaggio degli appassionati delle due ruote. Un evento che si radica in un territorio congegnale nel quale sono attivi moto club, operano collezionisti e dove hanno avuto i loro natali grandi campioni motociclistici e dove hanno trovato terreno fertile straordinari “artigiani” che hanno creato moto da sogno. Dove, in sostanza, il rombo dei motori è colonna sonora quotidiana.

Misano Classic Week End vuol essere più di una mostra scambio, più di una semplice esibizione. L’ambizione è quella di ricreare un teatro nel quale si moltiplicano i protagonisti, dove sono attori gli appassionati, le moto, le strutture di un autodromo storico con le sue mitiche curve, ma anche le storie affascinanti che ognuno potrà raccontare con la sua presenza. In questo scenario si esalteranno le “old ladies”, si ammireranno pezzi unici che hanno reso la meccanica italiana e romagnola famosa in tutto il mondo. Sono in programma eventi in pista con gare gruppo 5, gruppo 4, Guzzi Vintage, Gentleman’s Cup ed Endurance. Non mancheranno tour esterni con appaganti tappe soste enogastronomiche e “sconfinamenti” nella vicina Repubblica di San Marino, fino a prove di regolarità in pista secondo il regolamento del gruppo 4. I tour sono disegnati dall’esperienza dei giornalisti di Curve e Tornanti, guide specializzate e riconosciute dalla FMI.

Il grande paddock sarà animato da attività culturali, con chicche quali l’esposizione a cura del Museo Ducati e la preziosa presentazione della Collezione di Mario Sassi. Infine, ma non di certo per importanza, saranno dedicati tanti spazi all’esposizione commerciale e ai tanti moto club che saranno i veri protagonisti dell’evento. In programma, a cura di Curve e Tornanti, escursioni nell’entroterra, sia per gustare i paesaggi che la buona cucina romagnola.

Toglieremo dai garage e dai musei autentiche leggende“, ha detto alla presentazione dell’evento il giornalista Marco Masetti, “grazie al Museo Ducati e ai tanti collezionisti che coccolano quotidianamente le moto che hanno fatto la storia del motociclismo, tutte transitate da Misano. Valorizzeremo la loro storia, parallela a quella dei piloti, in un week end di rinvigorita passione più che di nostalgia“.

Lavoriamo insieme perché sia un evento con un grande futuro davanti“, ha detto Giovanni Copioli, vicepresidente Federmoto, “e nell’occasione sperimenteremo in anteprima una nuova modalità di iscrizione dei mezzi al registro moto storiche della Federazione, più rapido e sul campo“.

La comunità degli appassionati è enorme e mondiale“, ha detto Maurizio Damerini, Direttore di Misano World Circuit, “e avremo quindi a Misano amanti delle due ruote anche dagli Usa. Abbiamo deciso anche di aprire gli abituali turni di prove private in pista alle moto storiche, un’occasione per gli appassionati di rimettere le ruote laddove quelle moto hanno fatto la storia del nostro sport“.

Presente alla conferenza stampa anche Livio Lodi, responsabile del Museo Ducati, aperto nel 1998 e visitato da oltre 600mila persone. “Siamo entusiasti di questa iniziativa, questo è il tempio italiano delle moto e qui porteremo moto che rapresentano la grande traduzione della Casa di Borgo Panigale”.

Il direttore Commerciale di MWC Andrea Albani ha sottolineato la grande attenzione internazionale, mentre il Vicepresidente della Santamonica Spa ha spiegato come si tratti di un ritorno alle passioni giovanili per un popolo appassionato a odori e rumori indimenticabili. Escursioni a cura di Curve e Tornanti, il cui responsabile Carlo Cianferoni ha anticipato qualche elemento di un programma che sarà di grande fascino, sia per imparare ad usare la moto in maniera corretta e prudente, che per conoscere il territorio romagnolo e sammarinese.

Misano World Circuit Marco Simoncelli

Servizio fotografico Marzio Bondi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy