MotoGP: la scheda tecnica della Yamaha YZR M1 2011

MotoGP: la scheda tecnica della Yamaha YZR M1 2011

I dettagli tecnici della moto campione del mondo MotoGP

Commenta per primo!

La regina della MotoGP, dominatrice nelle ultime tre stagioni della top class vincendo tutto quello che c’era da vincere: titoli piloti, costruttori e team. Nell’era 800cc la Yamaha YZR M1 ha lasciato una sola stagione (2007) alla concorrenza, puntando quest’anno all’ennesima riconferma con Jorge Lorenzo e Ben Spies in sella. Pochi i cambiamenti significativi rispetto al recente passato, diversi gli accorgimenti per confermare la M1 quale riferimento assoluto della categoria. La scheda tecnica della Yamaha YZR M1 Motore: Raffreddato a liquido, quattro cilindri in linea, quattro tempi Potenza: superiore a 200 cavalli (147KW) Velocità massima: Oltre 320 Km/h Trasmissione: Cambio a 6 marce estraibile con varie possibilità di scelta rapporti Telaio: Deltabox a doppia trave in alluminio, con varie possibilità geometriche di angolo di sterzo, interasse, altezza. Forcellone in alluminio Sospensioni: Forcella rovesciata ed ammortizzatore Ohlins, entrambi con regolazioni di precarico molla, smorzatore idraulico in compressione ed estensione regolabile ad alte e basse velocità. Varie configurazioni di leveraggio posteriore disponibili Cerchi: MFR, diametro 16.5 pollici anteriore e posteriore Pneumatici: Bridgestone, diametro 16.5 pollici, disponibili in slick, intermedie, bagnato e intagliate a mano Freni: Brembo, ant. doppio disco diametro 320mm in carbonio e doppia pinza con 4 pistoncini contrapposti. Posteriore disco singolo diametro 220mm in acciaio e pinza con 2 pistoncini contrapposti Peso: 150 kg secondo regolamento FIM

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy