MotoGP: Jorge Lorenzo “Vincere, adesso, è quasi impossibile”

MotoGP: Jorge Lorenzo “Vincere, adesso, è quasi impossibile”

Secondo a Motegi, si porta a 40 punti da Stoner

Commenta per primo!

Dopo le difficoltà incontrate nella giornata di venerdì, Jorge Lorenzo difficilmente poteva sperare in un simile risultato. Con un pizzico di fortuna, ma soprattutto con gran carattere ed un fantastico lavoro all’interno del box Yamaha, il Campione del Mondo MotoGP in carica ha concluso al secondo posto al Twin Ring di Motegi, portandosi a 40 punti in campionato da Casey Stoner terzo sul traguardo.

Un risultato apprezzabile da parte di “Porfuera”, consapevole del potenziale Honda tanto da prendere questo secondo posto quasi come una “vittoria” a tutti gli effetti…

Non mi aspettavo una gara così strana“, ammette Jorge Lorenzo. “E’ successo praticamente di tutto davanti a me: Stoner è andato fuori pista, Dovizioso è stato costretto ad un ride through, non mi sarei mai aspettato di ritrovarmi ad un certo punto in lotta per la vittoria.

Il mio passo gara non era male, a tratti sono riuscito a stare con Dani Pedrosa, ma oggi lui era particolarmente ispirato. Quando ha iniziato ad abbassare i tempi sul giro, lì ho capito che non c’era più la possibilità di lottare per una vittoria: non avevo il passo per giocarmela.

Vincere adesso per noi è quasi impossibile, ma c’è ancora una piccola possibilità. Sono comunque felice per questo risultato, devo ringraziare la mia squadra e tutti gli appassionati che hanno assistito oggi alla gara“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy