MotoGP: escluse fratture a Jorge Lorenzo dopo Assen

MotoGP: escluse fratture a Jorge Lorenzo dopo Assen

L’iridato 2010 correrà regolarmente al Sachsenring

Niente di rotto, sarà regolarmente in pista tra cinque giorni al Sachsenring. Questo, in sintesi, il responso del “check-up” medico al quale Jorge Lorenzo si è sottoposto ieri a seguito dell’incidente subito alla partenza della gara della MotoGP al TT Circuit Van Drenthe di Assen, travolto da Alvaro Bautista. Il Campione del Mondo 2010, e tuttora capo-classifica di campionato ad ex-aequo con Casey Stoner a quota 140, ha rimediato “soltanto” una lesione alla caviglia destra, non abbastanza per metterlo KO in vista del prossimo Gran Premio in agenda al Sachsenring. “Questo pomeriggio i medici mi hanno spiegato la diagnosi dell’infortunio alla caviglia destra“, ha spiegato Jorge Lorenzo sulla propria pagina ufficiale Facebook. “Ho soltanto una distorsione con interessamento dei legamenti tibio-peroneali ed una contusione all’osso, ma per fortuna posso correre in Germania: i medici mi hanno detto che ero sul punto di subire una frattura che mi avrebbe impedito di prender parte alle prossime due gare… Grazie al cielo! Per quanto riguarda l’incidente con Alvaro, accetto le scuse, non porto rancore. E’ stato un errore che cercherà di non ripetere. Come sapete a caldo si dicono cose che non si direbbero mai a mente fredda..Este medio día me han dado el diagnóstico de mi tobillo derecho. Tengo un esguince de ligamentos tibio-peroneo y contusión ósea subyacente. Podré correr en Alemania, pero según los médicos he estado a punto de sufrir una rotura ósea que me hubiese impedido correr las dos próximas carreras…Menos mal!! Por lo que respecta al incidente con Alvaro, disculpas aceptadas, no le guardo rencor. Fue un error que seguro no intentará repetir. Como sabéis en caliente se dicen cosas que en frío no diríamos y ayer me pase un poco en mi discurso…” Più tardi, in serata, Jorge ha poi pubblicato una foto che (ahinoi) non ha bisogno di ulteriori delucidazioni…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy