MotoGP: Dani Pedrosa “Spero di tornare presto in gara”

MotoGP: Dani Pedrosa “Spero di tornare presto in gara”

Pedrosa spiega la dinamica della caduta a Motegi

Commenta per primo!

Prima di volare verso Barcellona dove già domani sarà operato dal Dottor Xavier Mir presso la Clinica Universitaria Dexeus, Dani Pedrosa ha affidato ad un comunicato stampa del Repsol Honda Team il commento di quanto accaduto. Il tre volte campione del mondo, ormai fuori dai giochi per la conquista del titolo in MotoGP, spiega la dinamica dell’incidente e le sue sensazioni, con la promessa di tornare presto in pista (Phillip Island o, al più tardi, Estoril).

Ovviamente questa è stata una brutta giornata. E’ stata una caduta strana, era soltanto il mio secondo giro e mi trovavo in un settore lento del tracciato. Ho provato a frenare, ma ho capito subito che qualcosa non andava e non potevo far nulla per evitare di cadere.

Dopo l’incidente ho compreso benissimo di essermi fatto male, sentivo tanto dolore. Ho avuto un brutto impatto con la caviglia e anche la clavicola si è fratturata quando ho colpito l’asfalto: sono stato molto sfortunato, perchè in questo periodo stavamo facendo molto bene.

Quest’anno non ho avuto problemi fisici già dal pre-campionato e gara dopo gara abbiamo raggiunto un buon livello. Non ci voleva questo infortunio, non me lo merito.

Adesso torno in Spagna, abbiamo deciso così dopo un consulto e le visite mediche qui in Giappone. Spero di poter tornare in pista il più presto possibile“.

Parlando delle cause di questa caduta, la HRC ha rivelato che si è trattato di un problema all’acceleratore, assicurando di averlo già risolto in vista delle prossime prove a Motegi dove, purtroppo, Dani Pedrosa non ci sarà.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy