MotoGP: Ben Spies “Siamo andati forte sin dall’inizio”

MotoGP: Ben Spies “Siamo andati forte sin dall’inizio”

Contento del terzo posto assoluto di oggi a Sepang

Commenta per primo!

Non si fermano i progressi del texano Ben Spies in sella alla YZR-M1 ufficiale. Il pilota statunitense ha infatti concluso il secondo giorno di prove ufficiali MotoGP a Sepang con il terzo tempo assoluto, preceduto soltanto dal duo Honda HRC composto da Dani Pedrosa e Casey Stoner, dopo essere rimasto a lungo in seconda posizione.

“Elbowz” si è concentrato oggi principalmente sull’elettronica e su due configurazioni del propulsore, con queste ultime che hanno portato a risultati simili e a tempi sul giro speculari. Per questo motivo lo statunitense deve decidere che strada affrontare, e le prove della giornata conclusiva di domani potranno dargli ulteriori spunti.

“Oggi è andata molto bene” ammette Ben Spies. “Siamo andati forte sin dall’inizio. Abbiamo lavorato quasi esclusivamente sull’elettronica e valutato un paio di configurazioni del motore, ed entrambe hanno funzionato molto bene.

I tempi sul giro erano molto simili tra loro quindi dobbiamo decidere in che direzione lavorare. Abbiamo ottenuto tanto oggi, domani avremo un paio di cose in più da guardare relativamente al motore e dovremo provare un po’ di pneumatici per Bridgestone.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy