MotoGP: Ben Spies “Ho perso troppo nel traffico in qualifica”

MotoGP: Ben Spies “Ho perso troppo nel traffico in qualifica”

Si ritrova in seconda fila a pochi decimi da Lorenzo

Commenta per primo!

Ostacolato prima da Hector Barbera, poi da Ivan Silva, infine lui stesso si è ritrovato nella strada di Dani Pedrosa. Insomma, complice il traffico dell’ora di punta, Ben Spies non è andato oltre la seconda fila dello schieramento di partenza a Estoril siglando in 1’37″723 il 5° crono a sostanzialmente tre decimi dal proprioc ompagno di squadra Jorge Lorenzo.

Di certo per il “Texas Terror” non un risultato da buttar via anche se, alla luce del 2° crono spiccato ieri nelle prove libere, si aspettava qualcosa di più dall’esito delle qualifiche ufficiali di questo terzo appuntamento stagionale della MotoGP.

Penso che sia stata una sessione difficile per tutti, ma per me in particolare“, afferma Ben Spies. “Nei miei tre giri veloci sono stato penalizzato da piloti più lenti: nei primi due casi sono riuscito ad evitarli perdendo comunque qualcosa, nel terzo ho rischiato di volare a terra.

Peccato perchè potevamo far meglio, ma se non altro abbiamo fatto dei passi avanti rispetto a Jerez, lo dimostra il fatto che siamo a soli 3 decimi da Lorenzo. Con la moto finalmente mi trovo bene e anche il passo gara non è male: per la gara sono fiducioso“, ha concluso il Campione del Mondo Superbike 2009.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy