MotoGP: Ben Spies dopo Sepang ringrazia Colin Edwards

MotoGP: Ben Spies dopo Sepang ringrazia Colin Edwards

Grazie ai suoi consigli ha messo a punto la M1

Commenta per primo!

Viene ritenuto universalmente quale “compagno di squadra ideale”, Colin Edwards. Lo ha compreso a Sepang in occasione dei primi test collettivi della stagione 2010 anche Ben Spies, che ha subito visto una grande disponibilità da parte del due volte iridato Superbike nell’aiutarlo a conoscere moto e circuito. I consigli, ascoltati e apprezzati, sono stati molto utili a Spies.

Ho ricevuto già diversi aiuti e consigli da Colin“, ha ammesso l’iridato Superbike in carica. “E’ sicuramente un vantaggio per me, abbiamo lavorato insieme e con la squadra siamo riusciti a fare progressi insieme nel secondo giorno di prove“.

Ben Spies a Sepang era al debutto assoluto con una MotoGP, ma sono bastati due giorni per vederlo subito in quinta posizione, mentre Colin Edwards ha concluso 7° dopo il terzo tempo della giornata inaugurale di test.

Il “Texas Terror” ha così confermato, ancora una volta, di metterci poco a imparare circuiti e/o riferimenti della pista, specie con un Colin Edwards dalla propria parte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy