MotoGP: Ben Spies “Buona sessione, ci mancano due decimi”

MotoGP: Ben Spies “Buona sessione, ci mancano due decimi”

Conquista la seconda fila ed è fiducioso per la gara

Commenta per primo!

La prima fila è a poco più di un decimo, ma Ben Spies ha tutte le ragioni per esser soddisfatto al termine delle qualifiche ufficiali della MotoGP a Sepang. Il nuovo acquisto del Yamaha Factory Racing Team ha viaggiato con una buona costanza di rendimento concludendo con le prove con il quinto tempo assoluto, partendo da una posizione privilegiata per la corsa di domani.

Come piazzamento in griglia è meglio la quinta che la quarta posizione, anche se ovviamente avrei preferito essere in prima fila“, spiega il campione del mondo Superbike 2009. “Non è stata una sessione perfetta, il tempo sul giro non è stato dei migliori, ma difficilmente si riesce a completare un giro senza nessuna sbavatura in qualifica.

Non siamo troppo lontani, potevo guadagnare un paio di decimi, ma ero davvero al limite. Non è comunque così male, perchè disponiamo di un pacchetto per puntare domani al podio che è il nostro obiettivo“.

Con le Honda di Casey Stoner e Dani Pedrosa oggettivamente imprendibili sembra un discorso tutto Yamaha con Lorenzo e Spies per la conquista dell’ultimo gradino del podio, con il texano poco staccato dal campione del mondo in carica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy