MotoGP: Ben Spies “A Barcellona per dare una svolta al 2012”

MotoGP: Ben Spies “A Barcellona per dare una svolta al 2012”

Punta al riscatto dopo un inizio di stagione difficile

Commenta per primo!

Diciotto punti raccolti nelle prime quattro gare, costantemente il peggior pilota Yamaha. Per Ben Spies il Gran Premio di Barcellona deve rappresentare la definitiva “svolta” di questa stagione 2012, cercando di ritrovare la velocità dei tempi migliori su di un tracciato che dovrebbe ben adattarsi alle specifiche della propria Yamaha YZR M1 1000cc ufficiale.

Mi piace molto questo circuito, non vedo l’ora di scendere in pista“, ammette il Campione del Mondo Superbike 2009. “Finora è stata una stagione difficile, ma penso sia arrivato il momento giusto per trovare una svolta. La mia moto è competitiva, dovrò soltanto assicurarmi di dare il 100 % in pista.

Spero le condizioni climatiche siano favorevoli, finora siamo stati parecchio sfortunati, ma sono convinto a Barcellona ci sia la possibilità di trovare il riscatto.”

Al Circuit de Catalunya il pilota texano d’adozione era salito sul podio (3°) lo scorso anno, ben figurando anche nel 2010 con Yamaha Tech 3 (6° sul traguardo, 5° in griglia).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy