MotoGP Barcellona Warm Up: Crutchlow, Lorenzo, Rossi

MotoGP Barcellona Warm Up: Crutchlow, Lorenzo, Rossi

Tris Yamaha di testa con Pedrosa a 4 decimi

di Redazione Corsedimoto

Con temperature al di sotto dei 30° i piloti della MotoGP hanno affrontato i conclusivi 20 minuti di Warm Up pre-gara confermando le tematiche d’interesse dei primi due giorni di attività al Circuit de Catalunya di Montmelò. Con la gomma morbida che sembra esser la scelta univoca in vista della gara Cal Crutchlow, secondo ieri nelle qualifiche ufficiali e nuovamente in prima fila dopo Losail, in 1’42″270 ha fatto registrare il miglior riferimento cronometrico in sella alla Yamaha M1 del Team Tech 3, ma con soltanto 1 millesimo (!) di vantaggio nei confronti di Jorge Lorenzo, poco meno di 4/10 a scapito di Valentino Rossi, terzo proprio all’esposizione della bandiera a scacchi.

Con temperature più basse le M1 sembrano render al meglio monopolizzando le prime tre posizioni della classifica con il poleman Dani Pedrosa quarto a 0″402 dalla vetta, seguito nell’ordine da Nicky Hayden (5° come nelle qualifiche), Alvaro Bautista, Andrea Dovizioso e Marc Marquez, ottavo e l’ultimo dei piloti ad accusare meno di 1″ da un velocissimo Cal Crutchlow.

Classifica decisamente stravolta rispetto a quanto emerso nelle prove ufficiali, ma si riconfermano in piena top-10 Stefan Bradl (9°) ed Andrea Iannone (10°) seguiti dalle altre due MotoGP 1000cc di Bradley Smith (Yamaha M1 Tech 3) e Michele Pirro (Ducati Desmosedici GP13 Laboratorio) oltre che dalle ART-Aprilia CRT di Aleix Espargaro e Randy De Puniet, quest’ultimo sfortunato protagonista di un brutto highside in piena percorrenza del veloce curvone “Repsol”.

A terra RDP, caduta anche per Lukas Pesek (ma alla variante “Wurth”), nessun problema per Claudio Corti e Danilo Petrucci in diciottesima e ventesima posizione a completare il novero dei piloti italiani al via del sesto appuntamento stagionale.

MotoGP World Championship 2013
Circuit de Catalunya, Classifica Warm Up

01- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – 1’42.270
02- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.001
03- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.397
04- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.402
05- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.452
06- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.700
07- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.772
08- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.957
09- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 1.104
10- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.209
11- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.416
12- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.736
13- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.836 (CRT)
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.983 (CRT)
15- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 2.427 (CRT)
16- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.449 (CRT)
17- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.459 (CRT)
18- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.635 (CRT)
19- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 2.731 (CRT)
20- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.162 (CRT)
21- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 3.621 (CRT)
22- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 4.178 (CRT)
23- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 4.999 (CRT)
24- Javier Del Amor – Avintia Blusens – BQR FTR – + 6.463 (CRT)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy