MotoGP Barcellona Prove 3: Marquez 1°, Lorenzo a terra

MotoGP Barcellona Prove 3: Marquez 1°, Lorenzo a terra

Nicky Hayden 2° a pochi millesimi, 4° Rossi

di Redazione Corsedimoto

Terza e decisiva sessione di prove libere per ottenere uno dei 10 lasciapassare per il “Q2” al Circuit de Catalunya di Montmelò, secondo consuetudine è un fioccar dei cosiddetti “caschi rossi” nei conclusivi 10 minuti di attività che hanno proiettato al comando della graduatoria dei tempi Marc Marquez. Nono (a 1″ dalla vetta) nell’inaugurale turno di prove del venerdì, sesto a mezzo secondo nelle seconde libere, con gomma morbida e con un casco edizione speciale Barcelona 2013 il Campione del Mondo Moto2 in carica ha fermato i cronometri sull’1’41″853 lasciando a soli 63 millesimi Nicky Hayden, secondo con una Ducati Desmosedici GP13 competitiva nel “time attack” (e velocissima in rettilineo: nuovo primato a 341.4 km/h) con la Bridgestone più morbida a disposizione questo fine settimana.

Classifica comprensibilmente rivista (per non dire “stravolta”) rispetto ai valori in campo emersi nella giornata di ieri con le Honda RC213V Factory Spec. che tornano a fare la voce grossa con Marquez, ma anche con Dani Pedrosa, terzo a 0″134 lasciandosi alle spalle un trio di Yamaha YZR M1 capeggiato da Valentino Rossi, quarto sfruttando gran parte della sessione per trovare il limite sulla distanza con la “morbida” già usata ieri nei minuti finali delle FP2 (3 giri, 2 sotto il muro dell’1’43”) vantando complessivamente più di 10 tornate del Circuit de Catalunya su buoni livelli, autore nel finale di un miglior crono in 1’42″009 a 156/1000 con gomma (sempre morbida) nuova.

La “Soft” sembra offrire buoni riscontri anche per Cal Crutchlow, quinto tenendo testa a Jorge Lorenzo, sesto in un turno a dir poco problematico iniziato con una scivolata all’altezza della curva “Seat” dove ha perso l’anteriore della propria M1. Primo errore del 2013 da parte del maiorchino con casco “Graffiti” svelato per l’occasione, ma pur sempre tra i 10 qualificati direttamente al “Q2” insieme a Stefan Bradl, Andrea Dovizioso (8°), Alvaro Bautista e Aleix Espargaro, il migliore tra i piloti CRT con la rinnovata ART-Aprilia del team Aspar, obbligando a dover superare la tagliola del “Q1” a tre rappresentanti dei prototipi MotoGP 1000cc come un acciaccato Bradley Smith, Andrea Iannone e Michele Pirro (su Ducati Desmosedici GP13 Laboratorio).

Ritroveremo nella prima sessione di qualifica anche i nostri Danilo Petrucci (17°) e Claudio Corti (20°), medesimo discorso per Yonny Hernandez, caduto così come Hiroshi Aoyama mentre Hector Barbera è stato costretto ad alzar bandiera bianca per un problema tecnico alla propria BQR-FTR motorizzata Kawasaki.

MotoGP World Championship 2013
Circuit de Catalunya, Classifica Prove Libere 3

01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’41.853
02- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.063
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.134
04- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.156
05- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.211
06- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.313
07- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.405
08- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.492
09- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.729
10- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 0.942 (CRT)
11- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.104
12- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.117
13- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.253
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.407 (CRT)
15- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.799 (CRT)
16- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.089 (CRT)
17- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 2.314 (CRT)
18- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 2.581 (CRT)
19- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 3.283 (CRT)
20- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 3.399 (CRT)
21- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.554 (CRT)
22- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 3.759 (CRT)
23- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 3.833 (CRT)
24- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 4.184 (CRT)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy