MotoGP Austin Prove Libere 4: Marquez torna in testa

MotoGP Austin Prove Libere 4: Marquez torna in testa

Miglior crono del weekend ad anticipare le QP

Commenta per primo!

Nella mezz’ora di prove libere pre-qualifiche del Red Bull Grand Prix of the Americas di Austin i 26 piloti della MotoGP sono scesi in pista al COTA provando perlopiù in assetto-gara, ma anche per “rodare” le gomme da tempo in previsione del “time attack”. Stando ai riferimenti cronometrici emersi, Marc Marquez sembra aver fatto prove.. da pole: 2’03″779, il miglior tempo assoluto del weekend, primo e finora unico a scender sotto il muro del 2’04” nei primi due giorni di attività al Circuit of the Americas.

Completamente ripresosi dopo la brutta caduta di stamane, Marquez ha lasciato a poco meno di mezzo secondo (404 millesimi) il proprio compagno di squadra Dani Pedrosa, a 9/10 Jorge Lorenzo, in risalita proprio allo scadere riuscendo a tener testa a Cal Crutchlow e Stefan Bradl.

Non va oltre il settimo riferimento cronometrico Valentino Rossi scontando un gap di addirittura 1″9 dalla vetta (e 1″ dal proprio compagno di squadra Lorenzo), stretto nella morsa delle due Ducati Desmosedici GP13 ufficiali di Andrea Dovizioso e Nicky Hayden rispettivamente 6° e 9° con il “Kentucky Kid” preceduto da Alvaro Bautista.

Completa la top-10 Andrea Iannone, in lizza per un posto nel “Q2” da giocarsi tra pochi minuti nel “Q1” insieme alle ART-Aprilia CRT di Aleix Espargaro e Randy De Puniet oltre che dall’altro dei piloti MotoGP 1000cc esclusi dall’automatica promozione ai decisivi 15 minuti di qualifiche, Bradley Smith.

MotoGP World Championship 2013
Circuit of the Americas Austin, Classifica Prove Libere 4

01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 2’03.779
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.404
03- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.901
04- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.046
05- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 1.217
06- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.779
07- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 1.900
08- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.953
09- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 2.346
10- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 2.501
11- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.629 (CRT)
12- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 3.310 (CRT)
13- Ben Spies – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 3.525
14- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 3.631
15- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 4.160 (CRT)
16- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 4.163 (CRT)
17- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 4.604 (CRT)
18- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 4.826 (CRT)
19- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 5.039 (CRT)
20- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 5.155 (CRT)
21- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 5.223 (CRT)
22- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 5.318 (CRT)
23- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 6.239 (CRT)
24- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 6.253 (CRT)
25- Blake Young – Attack Performance Racing – Attack Performance APR – + 7.339 (CRT)
26- Mike Barnes – GPTech – BCL GP212 – + 10.930 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy