MotoGP Argentina Prove 2: Marc Marquez senza rivali

MotoGP Argentina Prove 2: Marc Marquez senza rivali

Stacca tutti di oltre 1″, problemi per Dovizioso e Iannone

Commenta per primo!

Nella seconda sessione di prove libere all’Autodromo Termas de Rio Hondo sale in cattedra il Campione del Mondo in carica Marc Marquez. Il fenomeno di Cervara si riprende la testa della classifica ottenendo 1’39”313 ed infliggendo distacchi pesanti a tutti gli avversari. Approfittando di una pista che progressivamente si va pulendo, già al secondo passaggio MM93 è stato capace di togliere due secondi al crono fatto registrare da Jorge Lorenzo nella FP1.

Il pilota spagnolo del Repsol Honda Team ha preceduto il suo compagno di squadra Dani Pedrosa che però accusa un ritardo che supera il secondo (+1.104). Dietro al leader del Mondiale c’è grande equilibrio tra gli inseguitori: Aleix Espargarò, terzo, si conferma in prima posizione tra le “Open” e precede Stefan Bradl in sella alla Honda RC213V del team di Lucio Cecchinello. Andrea Dovizioso è il migliore degli italiani con il 5° tempo nonostante sia stato costretto allo stop quando la sua Desmosedici è stata avvolta da una nuvola di fumo.

Ancora una volta le Yamaha M1 del team Tech3 di Bradley Smith e Pol Espargarò hanno preceduto le due “Factory” di Valentino Rossi (8°) e Jorge Lorenzo (9°), entrambi con un ritardo nell’ordine dei 2 secondi. Decimo tempo per Andrea Iannone finito con violenza a terra, fortunatamente senza conseguenze, alla staccata della curva 5.

Michele Pirro, sostituto dell’infortunato Cal Crutchlow nel team Ducati, è 18° e precede Danilo Petrucci sulla ART del team Iodaracing

Christian Tarragoni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy