MotoGP Aragon Prove 1: Hayden e Rossi al top, ma si gira poco

MotoGP Aragon Prove 1: Hayden e Rossi al top, ma si gira poco

Lorenzo e Pedrosa ai box, pochi piloti in pista

Commenta per primo!

Il venerdì di prove nei weekend di gara della MotoGP quest’anno sta diventando sempre più un “problema”. Pioggia-non-pioggia a Misano, pista umida che van man mano asciugandosi oggi al MotorLand Aragon: quasi asciutta nella traiettoria ideale nel secondo e terzo settore, bagnato nel primo soprattutto tra le curve 7, 8 e 9 in corrispondenza del tratto dove, per pulire l’olio lasciato da una Moto3 nella precedente sessione (con 12 piloti a terra!), i commissari sono stati costretti a ri-bagnare la pista. Con queste condizioni tutt’altro che ottimali, prevedibilmente gli attesi protagonisti della top class ad Alcaniz hanno girato poco/nulla nei primi 45 minuti di attività del weekend.

Partiti con un’ora di ritardo (alle 11:10 rispetto al canonico orario delle 10:10), i primi a scender in pista sono stati Hector Barbera, Danilo Petrucci e Valentino Rossi, presto emulati da Yonny Hernandez, Nicky Hayden, Dani Pedrosa (1 solo giro non completato), Aleix Espargaro, David Salom e Karel Abraham e Colin Edwards. Senza le intermedie, con le rain scelta obbligata (anche se nel finale Edwards ha abbozzato una slick dietro), il risultato è di ritrovare gli attesi duellanti Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa a braccia conserte ai box e le Ducati Desmosedici GP12 ufficiali “dominare” la scena.

Nicky Hayden, che questo weekend avrà a disposizione la GP12 “Evo”, ha fermato i cronometri sul 2’04″890 lasciando a 0″860 il compagno di squadra Valentino Rossi (il quale disporrà del nuovo forcellone testato nelle prove post-GP a Misano). Classifica oggettivamente per nulla indicativa con le due rosse Desmosedici seguite dalla ART-Aprilia CRT di Aleix Espargaro (3° a 2″4), dalla Ioda-Suter-BMW di Danilo Petrucci (pole e record della pista lo scorso anno nella Superstock 1000 FIM Cup), più staccati Hector Barbera (con 15 giri il più attivo in pista), David Salom (seconda presenza con la BQR-FTR CRT di Avintia Blusens), Colin Edwards, Yonny Hernandez e Karel Abraham.

Tutto rinviato dunque al pomeriggio e al prosieguo di un fine settimana all’insegna di pessime previsioni metereologiche: per domani è prevista pioggia, tanta pioggia…

MotoGP World Championship 2012
MotorLand Aragón, Classifica Prove Libere 1

01- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – 2’04.890
02- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.860
03- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.488 (CRT)
04- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.816 (CRT)
05- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 3.983
06- David Salom – Avintia Blusens – BQR FTR – + 4.346 (CRT)
07- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 4.458 (CRT)
08- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – BQR FTR – + 5.431 (CRT)
09- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 10.262

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy