MotoGP Texas Prove 1 Maverick Vinales superlativo

MotoGP Texas Prove 1 Maverick Vinales superlativo

Nelle prime libere ad Austin Maverick Vinales monopolizza la scena davanti a Marc Marquez e Andrea Dovizioso, 6° Jorge Lorenzo, Valentino Rossi 8°.

La prima sessione di prove libere ci mostrano in testa il mattatore di questo primo scorcio di campionato: parliamo di Maverick Vinales, autore del miglior tempo e che lascia Marc Marquez, dominatore su questo tracciato finora, a 577 millesimi. Terza piazza per Andrea Dovizioso davanti al rookie Johann Zarco, sesta piazza per Jorge Lorenzo, che precede Dani Pedrosa e Valentino Rossi, mentre Danilo Petrucci chiude la top ten.

Sotto un cielo sempre più scuro comincia la prima sessione di prove libere per la categoria regina, con Iannone che per questo weekend presenta su entrambe le sue GSX-RR la nuova carenatura vista nel corso dei test invernali. Nel frattempo sembra che le previsioni meteo siano cambiate e la probabilità che compaia la pioggia nel corso della giornata di sabato è ben più alta: i tempi di oggi quindi potrebbero già essere decisivi in ottica qualifiche, motivo per cui tutti i piloti sono impegnati fin da subito per cercare di marcare le prestazioni migliori. Nei primi minuti registriamo la caduta di Crutchlow alla curva 6, senza conseguenze e con il pilota che riporta subito la moto ai box, mentre la classifica ci mostra Marquez in testa seguito da Pedrosa e Vinales, gli unici a mantenere un distacco dal leader al di sotto del secondo.

Mentre nella prima parte del turno i piloti girano con la gomma morbida all’anteriore e la media al posteriore, è con la doppia media che nella seconda metà della sessione Maverick Vinales registra il miglior tempo, chiudendo davanti a tutti. Secondo è Marc Marquez, staccato di più di mezzo secondo, mentre è terzo Andrea Dovizioso (risalito in classifica dopo aver montato la doppia mescola morbida). Quarta piazza per Johann Zarco, che precede Alvaro Bautista e Jorge Lorenzo, mentre è settimo Dani Pedrosa davanti a Valentino Rossi (a differenza del compagno di squadra, autore del miglior tempo personale con la morbida sia all’anteriore che al posteriore) e ad Aleix Espargaro. Chiude la top ten Danilo Petrucci, mentre Andrea Iannone non va oltre il sedicesimo posto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy