MotoGP Silverstone: Aprilia 4°, ma Aleix Espargaro non è posto fisicamente

MotoGP Silverstone: Aprilia 4°, ma Aleix Espargaro non è posto fisicamente

Il pilota spagnolo ha dolore ad un legamento intercostale, uscite di pochi giri e qualche dubbio per domenica. Peccato, perché la RS-GP qui viaggia….

Commenta per primo!
Aleix Espargaro con il casco a colloquio coi tecnici Aprilia nel box

E’ stato un inizio decisamente positivo quello di Aprilia a Silverstone, dodicesima tappa del Motomondiale 2017. Aleix Espargaró, con un grande giro nel finale della FP2 pomeridiana, ha portato la sua RS-GP in quarta posizione nella classifica del venerdì. In entrambi i turni disputati oggi il pilota spagnolo ha mostrato un buon feeling con la pista inglese, ben assecondato da una Aprilia subito a punto.

DOLORE – Aleix però soffre per una compressione ad un legamento intercostale che rende difficoltosa la respirazione dopo qualche giro, e si è quindi concentrato su uscite brevi. Costantemente monitorata dalla Clinica Mobile, la situazione non sembra preoccupante ma consiglia un attento dosaggio degli sforzi. Il pilota valuterà meglio le sue condizioni fisiche nelle FP3 di sabato.

RS-GP  A PUNTO –  “Questa è una delle piste in cui mi sono sentito meglio da subito, la RS-GP risponde davvero bene qui a Silverstone” assicura Aleix Espargaro. “Peccato per il problema alle costole rimediato allenandomi con il kart, nei cambi di direzione veloci soffro parecchio e fatico a respirare bene. Sto lavorando molto con la Clinica e spero di essere in buone condizioni per la gara”.

SAM LOVES – Il pilota britannico ha detto: “Nelle FP2 abbiamo provato diverse cose per trovare la giusta direzione in termini di assetto, soprattutto per migliorare la stabilità della RS-GP. Ho girato con la gomma più dura, che sembra funzionare bene per noi. Molti piloti hanno migliorato parecchio usando la morbida a fine sessione, questo mi fa pensare che potevamo essere più rapidi come tempo sul giro. Questa mattina non mi ero trovato troppo bene ma nel pomeriggio siamo cresciuti, mi sono divertito, e credo che potremo continuare a migliorare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy