MotoGP Sachsenring Gara L’ottava vittoria di Marquez

MotoGP Sachsenring Gara L’ottava vittoria di Marquez

Marc Marquez si conferma il re del Sachsenring, ma è festa per il primo podio dell’idolo di casa Jonas Folger, mentre chiude terzo Dani Pedrosa.

Dopo l’ottava pole position arriva la vittoria numero 8 di Marc Marquez sul tracciato tedesco del Sachsenring, un risultato che permette al campione del mondo catalano di soffiare a Dovizioso (ottavo oggi) la leadership iridata all’ultima gara prima della pausa estiva. Non è di minor peso però la performance del rookie Jonas Folger, che a lungo ha insidiato il pilota spagnolo ottenendo uno straordinario primo podio in MotoGP, mentre chiude in terza piazza l’altro pilota Repsol Honda, Dani Pedrosa.

Il nono appuntamento del campionato del mondo MotoGP riserva una sorpresa per quanto riguarda la battaglia per la vittoria: alla partenza sembra già un affare tra Marquez e Pedrosa, ai quali però si aggiunge presto anche Folger, finché non sono il campione in carica ed il giovane rookie a giocarsi il successo fino a pochi giri dalla fine. Arriverà l’ottava schiacciante vittoria del pilota di Cervera al Sachsenring, che così si prende la leadership iridata, ma impressiona il secondo posto dell’esordiente Jonas Folger, che regala al suo pubblico un gran risultato diventando il primo pilota tedesco a salire sul podio sul tracciato di casa. Terza piazza finale per Dani Pedrosa, che non riesce a mantenersi a lungo in lotta per la vittoria ma porta a casa punti importanti, mentre dietro di lui Maverick Vinales taglia il traguardo vincendo il duello in casa col compagno di squadra Valentino Rossi. A seguire c’è Alvaro Bautista, primo pilota Ducati alla fine della gara, mentre è top ten anche per la Aprilia di Aleix Espargaro, settimo ed in grado in certi momenti di battagliare con chi lo precedeva. Andrea Dovizioso paga la scelta della morbida al posteriore e non va oltre l’ottava posizione.

Bella rimonta di Johann Zarco, scattato in diciannovesima posizione e risalito fino al nono posto davanti a Cal Crutchlow, mentre si è rivelata deleteria la scelta della doppia morbida di Jorge Lorenzo, che chiude questa gara appena fuori dai primi dieci davanti a Danilo Petrucci. Da segnalare la squalifica di Hector Barbera: penalizzato con un ride through per partenza anticipata, lo spagnolo non ha scontato la sua sanzione e ha chiuso in anticipo per l’esposizione della bandiera nera. Due cadute nel corso di questa gara, quella di Sam Lowes alla curva 7 e quella di Andrea Iannone, scivolato alla Sachsenkurve mentre stava lottando con Lorenzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy