MotoGP: Dubbi Ducati “Sarà difficile tenere Andrea Dovizioso”

MotoGP: Dubbi Ducati “Sarà difficile tenere Andrea Dovizioso”

Paolo Ciabatti sul Corriere dello Sport anticipa che la trattativa con il miglior pilota 2017 sarà difficile.

di Redazione Corsedimoto
SPIELBERG, AUSTRIA - AUGUST 12: (L-R) Andrea Dovizioso of Italy and Ducati Team and Jorge Lorenzo of Spain and Ducati Team celebrate with team at the end of the qualifying practice during the MotoGp of Austria - Qualifying at Red Bull Ring on August 12, 2017 in Spielberg, Austria. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

La Ducati è stretta nella morsa del principesco ingaggio garantito nel biennio 2017 a Jorge Lorenzo: 25 milioni di €. E adesso scopre che sarà difficile confermare Andrea Dovizioso, che nel 2017 si è giocato il Mondiale fino all’ultimo GP e contro lo spagnolo vanta un perentorio 6-0.

Ci piacerebbe confermare entrambi” ha dichiarato Paolo Ciabatti al Corriere dello Sport “ma i budget non sono infiniti e non si può spendere tutto in una direzione precludendosi margini per lo sviluppo. Siamo consapevoli che Dovizioso si aspetti un’offerta in linea con i suoi ultimi risultati. Per cui sarà una trattativa complicata”. 

Già: se Lorenzo prende 12,5 milioni a stagione, il Dovi che quest’anno si è fatto bastare un milione (integrato da una consistente tabella premi…), perchè non dovrebbe ambire altrettanto?  Tanto dipenderà dai risultati in pista: il quadro cambiarebbe se Lorenzo cominciase a stare stabilmente davanti all’italiano. Dipenderà anche da quanti soldi giraranno per il paddock: con tutti i big in scadenza, Marc Marquez incluso, è facile prevedere un mercato di follie. In ogni caso sarà un 2018 delicatissimo da gestire, per gli uomini in rosso…

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabu - 4 mesi fa

    è risaputo che alla base dei risultati Ducati in MotoGP c’è anzitutto la gestione del team. il mondiale di Stoner, vinto per una irripetibile combinazione di fattori (pilota/gomme/motore da 1000 a 800cc) ha dato loro alla testa. vergognoso il siluramento di Capirossi a favore di Melandri. ora come hanno trattato il Dovi. strana coincidenza, due piloti italiani, che si sono fatti il mazzo e venire le piaghe alle mani trattati alla stessa maniera. dell’ingaggio di Lorenzo ne parleremo per anni, e può essere la mazzata finale. non è detto che Audi non decida alla fine sia meglio dargliela su che continuare ad investire centinaia di milioni per rimediare brutte figure.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxbuell6_26 - 4 mesi fa

    Prendendo lorenzo a 25 milioni avete dimostrato di non capirci niente
    lorenzo virtualmente è rimasto sulla 250 e voi pensavate di farlo vincere con una moto che fino a poco prima era un proiettile? (Petrux dixit)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy