MotoGP, Catalunya: Dani Pedrosa “Nessuna decisione, devo capire quale può essere la scelta giusta”

MotoGP, Catalunya: Dani Pedrosa “Nessuna decisione, devo capire quale può essere la scelta giusta”

Ufficialmente non più un pilota HRC, Dani Pedrosa non ha potuto parlare del suo futuro, spiegando che “la situazione non è ancora chiara.”

di Diana Tamantini, @dianatamantini

“Non posso dire ancora nulla. C’è qualche possibilità, ma non è stato deciso ancora niente. Pensavo di poter dire qualcosa di più oggi, ma non è così.” Queste le prime parole pronunciate da Dani Pedrosa ai microfoni di Movistar MotoGP, in apertura del suo debrief svolto nella hospitality Honda alla vigilia delle prime prove libere al Montmeló. Bisognerà quindi attendere ancora per conoscere il destino dello spagnolo, che dopo 13 stagioni in HRC prenderà un’altra strada.

“Non posso dire quali sono le opzioni che si sono presentate, devo riflettere con calma per capire quale può essere la decisione giusta” ha continuato il pilota di Sabadell, particolarmente sorpreso per la grande aspettativa mediatica suscitata dalle sue parole. “Mi dispiace aver creati tutto questo subbuglio per niente. Il mio desiderio era di avere le idee più chiare in questo GP, ma non è così. Ci sono possibilità interessanti, ma non farò tutto di corsa. Spero comunque di avere presto la situazione ben chiara per potermi concentrare sulle prossime gare”, non escludendo quindi né la possibilità di correre per un’altra squadra né l’eventualità di ritirarsi.

Questa situazione ha influito sulla tappa del Mugello (molto indietro in qualifica, out alla prima curva in gara)? “In parte è stato anche per questo, non sono riuscito a rimanere concentrato. A questo si è aggiunto qualche problema alla moto, che non funzionava come avrei voluto.” Nonostante tutto quello che è stato detto, la decisione di non continuare con HRC non è stata improvvisa: “Già due anni fa sapevo che sarebbe stato il mio ultimo contratto con Honda. E’ stata una scelta condivisa e da tempo ne avevo parlato a tutta la squadra. Niente di straordinario, semplicemente ho iniziato a guardarmi intorno ed a pensare ad una nuova esperienza.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy